Abbiate fiducia e rispetto di voi stessi, opponendovi pacificamente ad ogni ingiustizia.

 





Pochi psicopatici malati di delirio di onnipotenza stanno conducendo l'intero pianeta verso il baratro. Nessun Salvatore esterno verrà a salvarci se noi, il Popolo, non ci opponiamo ad ingiustizia e prevaricazione.

Non ci può essere pace in un mondo di forti disuguaglianze sociali.

Quando l'ingiustizia si fa legge dietro la spinta dell'invisibile potere del denaro, è nostro dovere contrastarla.

Su questo Pianeta dell'Abbondanza, il Paradiso Terrestre capace di nutrire ogni essere vivente, pochi individui non umanamente realizzati vorrebbero impadronirsi, per questioni di dominio e controllo sociale, delle risorse di tutti. Sono una esigua minoranza, noi quasi otto miliardi di persone. Non hanno speranza: per quanto denaro e mezzi di comunicazione dispongano per tentare di ingannarci, la Grande Menzogna non regge più.

L'occultamento continuo della verità porta con sé una miriade di errori e inconvenienti a lungo andare impossibili da controllare: la Narrativa dei Padroni del Discorso fa acqua da tutte le parti. 

Il male si ritorce contro chi lo fa. 

Noi siamo Uno, una Umanità universale unita da un amore fraterno. Una grande roccia inamovibile. Un oceano d'amore che spazzerà via pochi deliranti individui poco umani.

Il risveglio è iniziato, e, sorretto dall'incontenibile energia che dà vita alla comunità umana, è inarrestabile.

Abbiate fiducia e rispetto di voi stessi, opponendovi pacificamente ad ogni ingiustizia.

Commenti