YOGANANDA CI SPIEGA LA VITA IN POCHE RIGHE

 

In questo splendido libro di Yogananda troverete le risposte a tutto ciò che riguarda la vostra vita terrena e quella spirituale che verrà subito dopo.



Il concetto di Trinità è anch'esso esattamente il medesimo nelle Scritture indù e cristiane. La Trinità non è negazione dell'unico Dio; essa illustra una verifica metafisica: che l'Uno divenne Tre quando Dio fece questa creazione. 

All'inizio, quando non c'era la creazione, era lo Spirito. Ma lo Spirito volle creare, e mediante il Suo desiderio-pensiero Egli proiettò una grande sfera di luce, di energia cosmica, che divenne universo. Questa energia cosmica è lo Spirito Santo. "Spirito" significa qualcosa d'invisibile e intelligente. "Spirito Santo" si riferisce alla vibrazione, o energia, spirituale della creazione in cui l'intelligenza di Dio è immanente come Coscienza Cristica, il"Figlio unigenito", il puro riflesso di Dio nel creato. Questa Intelligenza Cristica mantiene l'universo in equilibrio. Dio Padre è l'Intelligenza al di là della creazione; il Figlio, la Coscienza Cristica, è la Sua Intelligenza nella creazione; e lo Spirito Santo è la vibrazione intelligente nella creazione stessa. Molto prima che il Cristo ne parlasse, la Trinità era stata descritta nelle Scritture indù: "Om, Tat, Sat", Vibrazione Cosmica, Intelligenza Cristica e Dio Padre.

Commenti