SE AFFONDATE NEL DESIDERIO MATERIALE, SOFFOCHERETE.

 



La terza via verso la Coscienza Cosmica: la più alta, la meditazione

Infine c'è la via della meditazione: la via metafisica. Se, mentre meditate siete ancora consci del respiro, siete legati alla coscienza del corpo. Per entrare nella Coscienza Cosmica bisogna liberarsi dai legami del corpo con i metodi di meditazione dati dal proprio Guru.

Se ponete un recipiente sigillato pieno d'acqua in un serbatoio d'acqua, l'acqua che è nel recipiente è separata da quella che la circonda; ma se togliete il coperchio, l'acqua nel recipiente e l'acqua che è nel serbatoio possono mescolarsi. In modo analogo, la gente comune esclude Dio perché la sua coscienza è sigillata, chiusa dal coperchio dell'ignoranza. Quando si toglie il coperchio con i giusti metodi di meditazione, si sente la pace di Dio, nel corpo e fuori di esso. Aumentando la durata e la profondità delle vostre meditazioni, troverete una pace sempre più grande e una gioia sempre nuova. Qualunque altra cosa possiate tentare, non produrrà la divina coscienza che viene dalla meditazione. 

Il Signore è tutt'intorno a voi, ma voi non Lo sentite. E non potete sentirLo, dentro o fuori di voi, finché non toglierete il coperchio dell'ignoranza e non fonderete la vostra coscienza con la Sua, per scoprirLo dentro voi stessi. Se affondate nel desiderio materiale, soffocherete. Se affondate nell'oceano di Dio, vivrete in eterno.

Una volta che avrete trovato Dio, sperimenterete il vero appagamento durevole. Le amicizie possono essere troncate, ma Dio non vi lascerà mai. Anche se tutti vi abbandoneranno, se avrete Dio avrete tutto.

Commenti