Sono un uomo-Dio ... Io posso creare qualsiasi cosa desideri, proprio come il Padre mio Creatore..

 



Come scoprirete quale ruolo vi si addice? Se vogliamo tutti essere re, chi saranno i servitori? Sulla scena le parti del re e del servo sono egualmente importanti se recitate bene. Dovete ricordare che questa è la ragione per la quale siamo stati mandati in questo mondo come creature differenti, con desideri di vocazioni diverse. Dio ha voluto che il mondo fosse una commedia, un grandioso spettacolo per il nostro divertimento.

Ma noi dimentichiamo il Direttore di scena e il Suo disegno e vogliamo recitare la nostra parte come ci pare e non come Egli desidera.

Voi non avete successo sulla scena della vita perché cercate di svolgere una parte diversa da quella che vi è stata divinamente assegnata. Qualche volta il buffone attira maggiore attenzione del re; perciò non importa quanto sia oscura la vostra parte, svolgetela coscienziosamente. Mettetevi in sintonia con lo Spirito, e in questo dramma terreno reciterete bene la vostra parte.

Non dovete soffrire. Quelli che hanno avuto assegnate parti tragiche devono rendersi conto che svolgono soltanto una parte in uno spettacolo. Non importa quale parte dobbiate recitare, cercate sempre di svolgerla bene, in armonia con ciò che vuole il Direttore di scena, così che il vostro piccolo ruolo illumini gli altri. Realizzate che un aspetto dell'infinito potere dello Spirito recita attraverso voi sulla scena del mondo.

Lo Spirito Infinito crea nuovi successi. Lo Spirito Infinito non vuole che siate degli automi. Sintonizzatevi sul Potere Cosmico e, sia che lavoriate in fabbrica, o siate in contatto con la gente nel mondo degli affari, nel mondo del pensiero, nel mondo della saggezza. Io e il Padre mio siamo Uno. Io posso creare qualsiasi cosa desideri, proprio come il Padre mio Creatore.



Commenti