REINCARNAZIONE


 


REINCARNAZIONE

La teoria, esposta nelle Scritture indù, per cui gli esseri umani, impigliati in una rete di desideri materiali inesauditi, sono costretti a ritornare sempre nuovamente sulla terra finché non riguadagnano consciamente il loro stato reale di figli di Dio: "Chi vince, io lo farò colonna nel tempio del mio Dio, e non andrà mai più fuori" (Apocalisse,3,12).

La Chiesa primitiva cristiana accettava il principio della reincarnazione, che fu esposto dagli Gnostici e da numerosi padri della Chiesa, inclusi Clemente d'Alessandria, Origene e san Gerolamo. La dottrina fu dichiarata eresia per la prima volta nel 553 d.C. dal secondo Concilio di Costantinopoli. Oggi molti pensatori occidentali cominciano ad assimilare il concetto della legge del karma e della reincarnazione, vedendo in essa una grande e rassicurante spiegazione delle apparenti ineguaglianze e ingiustizie della vita.

Commenti