EZRA POUND : LA MONETA CONCEPITA COME UN SERVIZIO PUBBLICO.

Un grande Ezra Pound, intellettuale generoso senza interessi personali da difendere né padroni da servire, dà della moneta una definizione fondamentale: è un servizio. Pubblico.

Cioè, possiamo aggiungere noi, un servizio come un altro al quale l'intera comunità ha diritto. In quanto nostro diritto, deve essere gratuito, senza costi per la comunità nel suo insieme. L'attività bancaria non può essere una impresa alla ricerca di guadagni derivanti da speculazione e interessi che "maturano", come ci viene ingannevolmente fatto credere.

 I banchieri non possono essere imprenditori privati, ma al massimo dei professionisti retribuiti come consulenti e intermediari di un servizio.     

Verità da sempre occultate a Popoli tenuti di proposito ignoranti in materia monetaria. Ma La Grande Truffa che si nasconde nei meccanismi dell'emissione monetaria è ormai nota nei minimi dettagli. 

È tempo di restituire la moneta al suo unico legittimo proprietario: il Popolo.

                    ABC DELL'ECONOMIA

                                                                              1933 

Lo stato concepito come il servizio pubblico.

La moneta concepita come un servizio pubblico.  E non come comodità private.

Commenti