L'identita digitale di ogni essere umano è l'obiettivo principale del green pass.

 Intervista molto importante di Visione Tv di Francesco Toscano a Mike Yeadon, fino a dieci anni fa vicepresidente della Pfizer. Tra le tante cose di notevole rilievo dell'intervista, ci dice che l'obiettivo principale della vaccinazione è quello di creare una identità digitale per ogni essere umano. Abbiamo già documenti di identità, passaporti, codice fiscale, ma non sono richiesti per entrare in un ristorante, in un market o qualsiasi altro locale pubblico: non c'è quindi il tracciamento totale che invece il green pass garantisce se ogni essere umano è costretto ad averlo. Questo pare essere un motivo convincente per spiegare l'assoluto accanimento dei governi occidentali contro la minoranza che ancora rifiuta di iniettarsi il siero. Niente a che fare con la salute pubblica, è solo una questione di controllo. Bambini, ammalati già immunizzati e donne incinta: mai si sono vaccinate queste categorie di persone. E' una questione di controllo che però difficilmente verrà portata a termine. 




Commenti