a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}

Paolo Maleddu​      

                                                                                                                . . . farai prestito a molte nazioni, ma tu non chiederai prestiti; 


                                                                                                                 dominerai su molte nazioni, ma esse non domineranno su di te.


                                                                                                                                                                                                 Deuteronomio (15,5)



24/12/2017, 09:16





 



Cisiamo.
 Il grande cambio epocale procede inarrestabile. 
LaGrande Menzogna non regge più. Il castello di carte, nuova Torre diBabele, è in equilibrio precario. Sta crollando, minato alla base,come le Torri Gemelle.

Tempiduri per voi Grandi Usurai. Nel mondo globale completamente vigilatoche avete fortemente voluto, non ci sono località inaccessibili dovepotervi rifugiare. Nonsarete al sicuro nelle proprietà acquistate in Nuova Zelanda o inPatagonia, e ancor meno nei bunker sotterranei che vi sietecostruiti.

Éfinita.

LaGrande Truffa dell’emissione monetaria, ormai svelata nei minimiparticolari, può essere facilmente compresa da bambini di diecianni.

Lafiction televisiva e Hollywood non inganneranno ancora permolto; sempre meno pubblico al Teatrino della Politica.
I Nobel  per la Pace e i banchieri  filantropi non sono più credibili.

Lereligioni che ci hanno raccontato storielle edulcorate a piacimentohanno sempre più difficoltà a tenere unito un gregge chescappa da tutte le parti.           C’èchi sta traducendo letteralmente le antiche scritture, senza i filtriinteressati dei Mestatori della Narrazione, e una Storia piùcoerente inizia ad emergere.
  LaStoria più antica e quella moderna vanno riscritte. Tutt’altraStoria, quella vergognosa, ad usum Delphini diHonorè de Balzac, sta prepotentemente venendo alla luce.

LePietre parlano
Legrandi Piramidi in giro per i mondo,  Baalbek,  Gobleki Tepe,  cittàsommerse e altre in cima ad alte montagne raccontano di unatecnologia ancora oggi inspiegabile, portata da  "figli dellestelle"  venuti a colonizzare il nostro pianeta.

Creazione e Creatore, mai completamente separati, si stanno riavvicinando. 
Lagoccia e l’ Oceano. La scintilla e il Fuoco eterno. 
Comein alto, così in basso. 

Il5 per cento del Mondo visibile non riesce più ad occultare il 95 percento delle Forze causa di ogni evento, percepite dal nostro "Io"interiore, ma non dai cinque sensi superficiali del mondo fisico. 
Conoscite stesso. 

Permeglio apprezzare la Luce, c’è da conoscere prima il Buio.

Finedi tanta inutile sofferenza inflittaci da nostri simili che non sannoamare.

Aiutoreciproco in armonia con Madre Natura e Amore senza condizioni:questo è il cammino obbligato.


1
Create a website