a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}
freddie-collins-309833
PAOLO MALEDDU
PAOLO MALEDDU

Per maggiori informazioni, puoi scrivere a:

paolo.maleddu@gmail.com

+39 3496107688

Il Blog

La moneta è uno straordinario strumento di creazione e distribuzione di benessere per tutta l'Umanità. Non può esserlo solo per una esigua schiera di Usurai malati di delirio di onnipotenza.


03/04/2018, 08:53



IL-DENARO-NON-E’-RICCHEZZA----LA-RICCHEZZA-MESSA-A-DISPOSIZIONE-DA-MADRE-NATURA-ESISTE-INDIPENDENTEMENTE-DALL’ESISTENZA-DEL-DENARO.-


 Sino a quando la Terra continuerà a fornirci gratuitamente tale abbondanza di risorse, staremo tutti bene. Dobbiamo solo comprendere che abbiamo tutto ciò che serve per condurre tutti assieme una esistenza serena sul Pianeta dell’Abbondanza.




PERCHE’ LE TASSE NON SONO DOVUTE 

IL DENARO NON E’ RICCHEZZA - 3° parte

Noi tutti, quindi, basiamo la nostra intera vita su uno strumento che non ci appartiene. È un equilibrio molto instabile. Per togliervi ogni dubbio guardate bene su qualsiasi banconota in euro il cerchietto che precede la sigla in cinque lingue della Bce: è un copyright.
La Mafia bancaria europea, Cosa Nostra, vuole che sia chiaro chi sia il proprietario delle banconote. Noi possiamo solo prenderle in prestito pagando un affitto che il proprietario può aumentare in qualsiasi momento senza consultarci. Come può anche solo essere concepibile un contratto nel quale una delle parti ha facoltà di cambiare le regole a proprio vantaggio, arbitrariamente, in qualsiasi momento? Inoltre, quando vuole, come ben sappiamo, decide pure di non prestarcele più, in completa autonomia. Lo stato di schiavitù è totale.

In Sardegna le parole conservano ancora il loro significato, fortunatamente. Non riusciamo a chiamare le guerre missioni di pace. I pastori che vivono pascolando greggi che appartengono ad altri, conservano l’appellativo di servi pastore: pronunciato non in tono offensivo, rende immediatamente chiaro quale sia la posizione di ognuno.

Noi siamo servi senza diritti di un sistema bancario che emette moneta affittandocela, premunendosi però di mascherare il nostro stato di schiavitù.

Notate bene: la ricchezza messa a disposizione da Madre Natura esiste indipendentemente dall’esistenza del denaro. Ma non è vero il contrario. Il denaro muove beni già esistenti, e non avrebbe motivo d’essere in assenza di merci da scambiare.
Ciò significa che se la Terra continua a metterci a disposizione gratuitamente tale abbondanza di risorse, non abbiamo di che preoccuparci. Possiamo stare tutti bene.

Dobbiamo solo comprenderlo, senza farci confondere dalla disinformazione dei media dei padroni. I Grandi Manovratori, alla ricerca di un controllo totale permanente sulla popolazione mondiale, non vogliono persone economicamente benestanti e mentalmente indipendenti, difficili da sottomettere. Preferiscono individui angosciati, perennemente impegnati a risolvere problemi di sussistenza materiale. Con tasse sempre crescenti e un eccesso di regolamentazione ci rendono l’esistenza difficile. Il prelievo fiscale e la burocrazia sono stati introdotti per toglierci ogni sicurezza economica e per tenerci banalmente occupati in questioni futili.
Trasformando tutta l’informazione in propaganda, riescono a radicare nella nostra mente il falso concetto di denaro uguale a ricchezza, inducendoci ad inseguire per una intera vita il simbolo che loro emettono in regime di monopolio. L’inganno funziona, dal momento che la stragrande maggioranza della popolazione trae la totalità dell’informazione dai giornali e dalle Tv degli Usurai, il nostro veleno quotidiano.
Noi dobbiamo renderci conto che, oltre ad essere abitanti del Pianeta dell’Abbondanza, siamo anche i creatori del valore monetario per convenzione, e possiamo quindi monetizzare la ricchezza prodotta senza dover utilizzare la moneta di banchieri privati. Possiamo crearci una moneta tutta nostra, complementare a quella ufficiale, intoccabile, e ad uso locale per risolvere i problemi primari. L’utilizzo di monete locali per le necessità primarie e quello di una moneta internazionale per gli scambi tra Stati è il modello ideale, anch’esso propugnato da Johann G. Fichte sin dal lontano 1800.
Non una moneta, l’euro, imposta per motivi di controllo su realtà economiche che non possono essere rappresentate, ciascuna, se non da un loro mezzo di scambio locale, o il dollaro, allo stesso tempo nazionale e internazionale, furbescamente utilizzato dalla Democrazia egemone per colonizzare il mondo con cartastraccia e pre-potenza militare.

Abbiamo tutto ciò che serve per condurre una vita serena assieme ai nostri cari all’interno di una comunità benestante.
Economia è riuscire a soddisfare le esigenze di base della popolazione utilizzando le risorse disponibili: il mangiare quotidiano, un tetto sicuro sopra la testa, dei vestiti per tenere una adeguata temperatura corporea. Si realizza in maniera soddisfacente quando le tre fasi di produzione, distribuzione e consumo dei beni riescono in modo armonico a coinvolgere e beneficiare tutti i membri della comunità.

Una volta soddisfatte le esigenze materiali, siamo pronti a parlare di benessere spirituale e dedicarci allo scopo principale della nostra esistenza terrena: capire chi siamo.


1

PAOLOMALEDDU.COM @ ALL RIGHT RESERVED 2018

INFO COOKIE POLICY | TERMINI DI SERVIZIO

Articoli correlati

Enthusiastically visualize adaptive catalysts for change whereas cross functional e-services.
Credibly negotiate efficient testing procedures rather than multifunctional innovation. ​

IL DENARO NON E’ RICCHEZZA - LA RICCHEZZA MESSA A DISPOSIZIONE DA MADRE NATURA ESISTE INDIPENDENTEMENTE DALL’ESISTENZA DEL DENARO.

03/04/2018, 08:53

IL-DENARO-NON-E’-RICCHEZZA----LA-RICCHEZZA-MESSA-A-DISPOSIZIONE-DA-MADRE-NATURA-ESISTE-INDIPENDENTEMENTE-DALL’ESISTENZA-DEL-DENARO.-

Sino a quando la Terra continuerà a fornirci gratuitamente tale abbondanza di risorse, staremo tutti bene. Dobbiamo solo comprendere che abbiamo tutto ciò che serve per condurre tutti assieme una esistenza serena sul Pianeta dell’Abbondanza.

Create a website