a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}
freddie-collins-309833
PAOLO MALEDDU
PAOLO MALEDDU

Per maggiori informazioni, puoi scrivere a:

paolo.maleddu@gmail.com

+39 3496107688

Il Blog

La moneta è uno straordinario strumento di creazione e distribuzione di benessere per tutta l'Umanità. Non può esserlo solo per una esigua schiera di Usurai malati di delirio di onnipotenza.


19/05/2018, 23:16



DI-COSA-E’--FATTO-L’UOMO---GENESI---I-SEGRETI-DEL-LIBRO-ETERNO---UNA-INTERPRETAZIONE-KABBALISTICA


 ... nel mondo spirituale l’ego sta per morte e la donazione sta per vita ... L’umano dentro di te è nato. Se seguirai questo "umano", egli ti guiderà sicuramente nella "terra dell’abbondanza" e lì tu vedrai il Creatore.



GENESI, Cap. I

DI CHE COSA E’ FATTO L’UOMO

Il Creatore desiderò creare il corpo di Adamo. Egli fece così: per dare forma alle mani e alle gambe di Adamo, il Creatore prese la terra da ognuno degli angoli del mondo. Per il suo petto prese la terra di Babilonia. Per formare la testa di Adamo, la parte più importante del corpo umano, prese la terra di Eretz Ysrael (La Terra di Israele). Il Creatore mise tutta la terra raccolta sulla cima del Monte Moriah, dove l’altare sacrificale sarà nel Tempio. Egli la mescolò con l’acqua presa da tutti gli oceani del mondo, e dall’impasto che ne derivò Egli creò il corpo dell’uomo.

Chiaramente il Midrash non sta parlando di come è stato creato il corpo umano, o del mescolamento dell’argilla e della terra con l’acqua, come fa un bambino che gioca con una paletta ed un secchiello, o che lavora con della creta per creare
delle forme. Invece il Midrash descrive come l’uomo include dentro di sé tutte le forze del mondo. Ecco cosa c’è scritto "Per dare forma alle mani e alle gambe di Adamo, il Creatore prese la terra da ognuno degli angoli del mondo". Ciò significa che l’uomo contiene i desideri del mondo intero ("la terra da ognuno degli angoli del mondo"). Se l’uomo li correggerà, in questo modo correggerà il mondo intero.

"Egli la mescolò con l’acqua presa da tutti gli oceani del mondo e dall’impasto che ne derivò Egli creò il corpo dell’uomo". "L’acqua", nell’uomo, rappresenta la forza della donazione, la qualità dell’altruismo, che dà vita ad ogni cosa, che è dunque raccolta da tutto il mondo.

In questo modo sia il desiderio per il piacere (la terra) che il desiderio di donare (l’acqua) esistono in abbondanza nell’uomo. Sono mescolati e collegati insieme in tutti i desideri dell’uomo. Abbiamo solamente bisogno di identificare la forza della donazione ed usarla per correggere la forza della ricezione, in modo che la donazione dominerà la ricezione. Allora tutti i nostri desideri per il piacere, raccolti dentro di noi da tutte le "nazioni" del mondo, saranno attivati solamente dalla qualità della donazione.

"Per formare la testa di Adamo, la parte più importante del corpo umano, prese la terra di Eretz Ysrael (La Terra di Israele)."
Il Creatore fece la "testa" dell’uomo con la "terra" di Israele, con i desideri rivolti al Creatore. In questo modo tutte le aspirazioni dell’uomo sono rivolte all’acquisizione delle qualità del Creatore. Israele deriva dalle parole Yashar El, che si traduce con "diretto" (Yashar) e El (al Creatore).

Il Creatore prese la "terra" per il "petto" dell’uomo da Babilonia, il livello che si riferisce alla qualità della donazione. Non è un caso che la città di Babilonia sia stata la scena della grande crisi conosciuta come "la Torre di Babele". I Babilonesi
volevano raggiungere l’eguaglianza con Dio con l’aiuto delle forze della ricezione e ciò è impossibile. Dopo che gli uomini si dispersero e che compresero la futilità delle loro aspirazioni, essi si riunirono e raggiunsero il livello del Creatore con
l’aiuto delle forze della donazione.

(Lascia che ti ricordi che noi stiamo studiando le radici, cioè le forze del Creatore. Tutto ciò che è mai avvenuto a livello fisico, su questa terra, ha la sua propria radice spirituale Superiore. Ecco perché la "Torre di Babele", che è esistita nel
mondo fisico, esiste anche dentro di noi).

"Il Creatore mise tutta la terra raccolta sulla cima del Monte Moriah, dove l’altare sacrificale sarà nel Tempio. Egli la mescolò con l’acqua presa da tutti gli oceani del mondo e dall’impasto che ne derivò Egli creò il corpo dell’uomo".

Dove è stato creato l’uomo? Egli è stato creato in uno spazio speciale in cui l’origine spirituale tocca quella fisica, nel punto di contatto tra questi due livelli contigui. Tuttavia, sebbene stiamo parlando di due livelli contigui, c’è una grande spaccatura tra loro. Questo contatto significa che esattamente sul "Monte Moriah," le Sefirot scendono dai cieli e toccano la terra.

La realtà al di sopra del "Monte Moriah" è chiamata la realtà spirituale, mentre tutto ciò che esiste al di sotto è chiamato "il mondo materiale". La vetta del Monte Moriah è la sommità spirituale, il punto più alto possibile in questo mondo, dove il Santo dei Santi sarà costruito. Torreggia su tutta la materialità di questo mondo e le forze spirituali più grandi sono qui radunate. È proprio qui che l’uomo - il "coordinatore" tra la dimensione materiale e quella spirituale - è stato creato.

Entrambi questi mondi, il materiale e lo spirituale, sono presenti in Adamo ed egli può stabilire l’equilibrio tra loro, usandoli come una cosa sola. Così facendo, egli eleva tutta la nostra realtà al livello spirituale.

"Poi il Signore Dio creò l’uomo dalla polvere della terra ed alitò nelle sue narici un soffio vitale; e l’uomo divenne un essere vivente". Non dobbiamo dimenticare che parliamo sempre di quello che succede nell’interiorità. Qui è dove "l’uomo" è "nato". Hai affrontato le fasi dello sviluppo dei desideri inanimati, vegetali ed animali e adesso non sei più soddisfatto da ciò che li riguarda. Adesso vuoi un altro livello - quello spirituale!

Se ti ritrovi a pensare in questo modo, significa che il punto nel cuore si è risvegliato dentro di te e ti sta attirando verso il Creatore. Se non vuoi che l’attuale incarnazione vada sprecata, segui questo punto e ascolta la voce che hai dentro.
Adesso sei "in linea" con Colui che è Superiore. Non sei venuto al mondo semplicemente per vivere la tua vita e morire. Infatti non sei destinato affatto alla morte. 

Ora stai uscendo dal tuo ego fisico, lo stato più basso che ci sia: "Poi il Signore Dio creò l’uomo dalla polvere della terra". Egli ha fatto sì che "l’umano" dentro di te sentisse lo stato vero e puro, la qualità della donazione, la vita... (nel mondo spirituale l’ego sta per morte e la donazione sta per vita) "...e alitò nelle sue narici un soffio vitale"
.
Incominci a chiarirti le idee con l’aiuto del punto nel cuore che ti attira verso il Creatore. Ti piace essere in questo stato e vuoi acquisire le sensazioni spirituali. È questo il significato di "...e l’uomo diventò un essere vivente". L’umano dentro di
te è nato. Se seguirai questo "umano", egli ti guiderà sicuramente nella "terra dell’abbondanza" e lì tu vedrai il Creatore.

Cosa vuol dire "vedere il Creatore"? Egli ha molti nomi ma quello che riguarda noi è Boreh. È composto da due parole: Bo (vieni) e Re’eh (vedi). In altre parole tu vedrai il Creatore; nessun altro può farlo al posto tuo.

Prossimo brano : IL GIARDINO DELL’EDEN


1

PAOLOMALEDDU.COM @ ALL RIGHT RESERVED 2018

INFO COOKIE POLICY | TERMINI DI SERVIZIO

Articoli correlati

Enthusiastically visualize adaptive catalysts for change whereas cross functional e-services.
Credibly negotiate efficient testing procedures rather than multifunctional innovation. ​

DI COSA E’ FATTO L’UOMO - GENESI - I SEGRETI DEL LIBRO ETERNO - UNA INTERPRETAZIONE KABBALISTICA

19/05/2018, 23:16

DI-COSA-E’--FATTO-L’UOMO---GENESI---I-SEGRETI-DEL-LIBRO-ETERNO---UNA-INTERPRETAZIONE-KABBALISTICA

... nel mondo spirituale l’ego sta per morte e la donazione sta per vita ... L’umano dentro di te è nato. Se seguirai questo "umano", egli ti guiderà sicuramente nella "terra dell’abbondanza" e lì tu vedrai il Creatore.

Create a website