a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}
freddie-collins-309833
PAOLO MALEDDU
PAOLO MALEDDU

Per maggiori informazioni, puoi scrivere a:

paolo.maleddu@gmail.com

+39 3496107688

Il Blog

La moneta è uno straordinario strumento di creazione e distribuzione di benessere per tutta l'Umanità. Non può esserlo solo per una esigua schiera di Usurai malati di delirio di onnipotenza.


15/07/2018, 01:57



ELITES-DOMINANTI-E-POPOLAZIONI-DOMINATE-:-LA-COMPLICITA’--TRA-CLASSE-POLITICA-E-SISTEMA-BANCARIO--COSTRINGE-GRAN-PARTE-DI-NOI-A-VIVERE-IN-SOFFERENZA-TRA-MILLE-DISAGI-ECONOMICI-FACILMENTE-EVITABILI


 "SE AI GOVERNI FOSSE RICHIESTO DI CHIEDERE PRIMA AL POPOLO IL DENARO PER COMBATTERE, CI SAREBBERO BEN POCHE, O FORSE NESSUNA GUERRA".



Un altro brano dal Capitolo XIX de "LA GRANDE TRUFFA".

EVOLUZIONE E TRASFORMAZIONE DELLA MONETA

Negli ultimi anni, le banche locali sono state progressivamente acquisite dagrandi gruppi bancari internazionali. La concessione dei prestiti vengonodecise in uffici lontani, i risparmi raccolti localmente vengono inviatiall’estero alla ricerca di investimenti più redditizi, lasciando quindi lecomunità in sofferenza per deficit di liquidità. Con le liberalizzazioni chepermettono alle grandi banche d’investimento di acquisire pacchetti azionaridi multinazionali ed essere protagonisti in attività produttrici e commerciali,il problema si fa ancora più grave. Il sistema bancario, la cui attività diservizio è da sempre stata deficitaria nei confronti delle collettività locali  dalle quali trae i propri guadagni, cesserà di essere membro attivo edimportante di tali comunità. 
Con il controllo remoto, sarà sempre meno interessato ai bisogni locali,attratto da nuove speculazioni e lontani mercati da sfruttare. E nuovepopolazioni da ridurre in schiavitù con la catena del debito.

 "Gli abusi più grandi, comunque, derivano dalla politicizzazione del denaro,dell’attività bancaria e della finanza. Gli interessi bancari privati e delgoverno centrale sono intrecciati e mutuamente dipendenti. Come ricompensaper la posizione privilegiata, il cartello bancario deve assicurare che ilgoverno centrale possa prendere in prestito e spendere praticamente qualsiasisomma di denaro desideri. Il sistema bancario, nonostante la pubblica retoricadella responsabilità fiscale, "coprirà" sempre i necessari deficit del governocentrale, "monetizzando" il debito. Significa che il sistema bancario creeràabbastanza denaro affinché il mercato possa assorbire le nuove obbligazionidel governo che verranno emesse per finanziare il deficit. In questo modopermette al governo di spendere quanto vuole senza un aumento delleimposte dirette. L’aspetto più distruttivo di questa quasi illimitata possibilitàdi spendere è che, come ha scritto E. C. Riegel, "permette ad uominiambiziosi o con molti progetti o fanatici che hanno il controllo del governo,di accendere il fuoco della guerra." Se ai governi fosse richiesto di chiedereprima al popolo il denaro per combattere, ci sarebbero ben poche, o forsenessuna guerra. 
L’effetto sull’economia della monetizzazione del debito del governo è cheprovoca un aumento dei prezzi. Questo fenomeno è chiamato "inflazione",che è stata chiamata una "tassa occulta". Come dice il celebre economistaMilton Friedman, "l’inflazione è un fenomeno monetario." Significa chel’aumento dei prezzi non è dovuto al fatto che beni e servizi valgano di più,ma che il denaro vale meno. 
Gli economisti sostengono spesso che l’inflazione è causata da troppodenaro in circolazione. Ciò sembrerebbe invalidare la mia opinione chel’ammontare della moneta circolante è cronicamente insufficiente. La rispostaè che l’inflazione non è causata di per sé dall’ammontare di denaro, ma dalfatto che parte del denaro in circolazione è emesso in modo non corretto emal distribuito. 
È ciò che succede quando il sistema bancario "monetizza" il debito delgoverno, come descritto in precedenza. Possiamo pensare quel denaro esserefalso, seppur legalmente falso. Viene speso all’interno dell’economia senzaintrodurre nuovi beni e servizi nel mercato; in questo modo, come si suol dire"c’è troppo denaro per troppo pochi beni". I commercianti, sentendo lapresenza di eccessivo (falso) denaro, aumentano i prezzi per compensare.Altri partecipanti del processo economico (fornitori, lavoratori, e così via)seguono l’esempio per quanto è loro possibile. 
(...) 

Nella nostra economia il popolo viene tagliato fuori dalla maggior parte delprocesso decisionale, quello che determina come l’insieme della ricchezza211della nazione, il frutto del lavoro di tutti, verrà speso. Alcuni degli abusicommessi sono ingenti spese per armamenti; interventi militari; "aiuti esteri"in supporto di governi amici; e salvataggi di grandi società per azioni egoverni del terzo mondo, che beneficiano principalmente le banche ed i pochiricchi ben introdotti, aumentando il divario tra ricchi e poveri.

 Come il Denaro Pompa Ricchezza dai Poveri ai Ricchi 
Quando dico che il denaro sposta ricchezza dai poveri ai ricchi, non parlo deimolto poveri, che hanno scarsa o quasi nessuna possibilità di produrrericchezza, ma della stragrande maggioranza delle persone che lavorano pertirare avanti ma hanno poco o nessun "patrimonio finanziario". 
La "trappola del debito" è la rovina di quel tipo di persone. Dentro l’attualesistema il debito è distruttivo in due modi, prima a causa dell’interesse(usura) che deve essere pagato per l’uso del denaro (credito bancario), ed insecondo luogo, per le proprietà immobiliari date in garanzia che vengonoconfiscate quando il debitore è nell’impossibilità di effettuare i pagamenti. Lacronica insufficienza di denaro assicura che ci sarà inevitabilmente qualchepignoramento. È interessante notare che la parola mortgage (ipoteca) vieneda radici che significano "pegno di morte", una specie di gioco d’azzardo. Èquasi impossibile ormai per una famiglia entrare in possesso di una casasenza sottoscrivere il "rischio di morte". Mio nonno, assieme a tanti altri, haperso quel gioco e la casa durante la Grande Depressione, quando a causadella disoccupazione si trovò nell’impossibilità di ripagare l’ipoteca allabanca.

 Se l’informazione è la qualità essenziale della moneta, la logica conseguentedomanda è, Che tipo di informazione deve portare? La risposta che sipresenta immediatamente è che dovrebbe trasportare informazione sul"merito". Se il denaro dà il diritto al portatore di pretendere ricchezza dallacomunità, su cosa si basa quella pretesa? Il possesso del denaro dovrebbeessere la prova che il possessore ha consegnato un certo valore alla comunità(sotto forma di beni o servizi) ed è quindi in diritto di riavere in cambio unuguale ammontare di valore.

 Se il denaro viene emesso in modo non corretto, l’informazione che porta consé è inquinata in origine. Consegnando denaro a clienti improduttivi eprivilegiati del monopolio monetario a condizioni più favorevoli, e chiedendomaggiori tassi di interesse agli altri, il sistema bancario ridistribuiscericchezza da coloro che producono a privilegiati che non producono niente. Ilmodello coerente di comportamento ufficiale di diverse decadi trascorse èstato di concentrare il potere economico attraverso la centralizzazione delmezzo di scambio, limitandone l’accesso, e ricaricando prezzi esorbitanti(sotto forma di interesse/usura) per il suo uso. La moneta porta con séinformazione, ma il presente sistema monetario funziona male perché portainformazioni non corrette." 
                                         Thomas Greco


1

PAOLOMALEDDU.COM @ ALL RIGHT RESERVED 2018

INFO COOKIE POLICY | TERMINI DI SERVIZIO

Articoli correlati

Enthusiastically visualize adaptive catalysts for change whereas cross functional e-services.
Credibly negotiate efficient testing procedures rather than multifunctional innovation. ​

ELITES DOMINANTI E POPOLAZIONI DOMINATE : LA COMPLICITA’ TRA CLASSE POLITICA E SISTEMA BANCARIO COSTRINGE GRAN PARTE DI NOI A VIVERE IN SOFFERENZA TRA MILLE DISAGI ECONOMICI FACILMENTE EVITABILI

15/07/2018, 01:57

ELITES-DOMINANTI-E-POPOLAZIONI-DOMINATE-:-LA-COMPLICITA’--TRA-CLASSE-POLITICA-E-SISTEMA-BANCARIO--COSTRINGE-GRAN-PARTE-DI-NOI-A-VIVERE-IN-SOFFERENZA-TRA-MILLE-DISAGI-ECONOMICI-FACILMENTE-EVITABILI

"SE AI GOVERNI FOSSE RICHIESTO DI CHIEDERE PRIMA AL POPOLO IL DENARO PER COMBATTERE, CI SAREBBERO BEN POCHE, O FORSE NESSUNA GUERRA".

Create a website