a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}
freddie-collins-309833
PAOLO MALEDDU
PAOLO MALEDDU

Per maggiori informazioni, puoi scrivere a:

paolo.maleddu@gmail.com

+39 3496107688

Il Blog

La moneta è uno straordinario strumento di creazione e distribuzione di benessere per tutta l'Umanità. Non può esserlo solo per una esigua schiera di Usurai malati di delirio di onnipotenza.


28/07/2018, 01:13



"E’-NELLE-BANCHE-CHE-RISIEDE-IL-VERO-POTERE"--:--Charles-Levinson-,--pag.-18,--La-Finanza-e-il-Potere,--1979


 "Attualmente banche e multinazionali sono legate organicamente tra loro, ed è impossibile distinguere il settore della produzione da quello delle finanze. L’ osmosi è totale ... "



Quelli che seguono sono concetti scritti da Charles Levinson, noto sindacalista dell’epoca, oltre 40 anni or sono. Già allora c’era chi riusciva ad analizzare chiaramente la situazione : il trionfo della Finanza speculativa sull’economia produttiva, la potenza delle multinazionali, la globalizzazione e lo strapotere delle banche su istituzioni e società civile. Tutto ciò che oggi è lampante per qualsiasi cittadino mediamente informato, era già chiaro ad attenti osservatori 40 anni fa, e ai banchieri privati da centinaia di anni. 


Credo che ormai sia chiaro a molti oggi che la Finanza speculativa è l’arte di rubare ai lavoratori la ricchezza prodotta dal loro lavoro. 


Cosa produce la Finanza?
Assolutamente nulla. Accumula nelle mani di pochi parassiti senza scrupoli (che agiscono da una posizione estremamente vantaggiosa data loro dalla creazione di denaro dal nulla scippata ad una ingenua società civile) ingenti capitali prodotti dal lavoro dei tanti.


E’ chiaro ormai quali siano gli ostacoli che impediscono alla Comunità Civile di condurre una vita dignitosa: c’è solo da affrontarli apertamente, spiegando chiaramente in Tv alla popolazione i meccanismi della Grande Truffa dell’emissione monetaria e il funzionamento della Finanza. 
Far capire il funzionamento dell’inganno alle popolazioni è un passaggio fondamentale.

La nomina recentissima (ieri) alla presidenza Rai di un giornalista come Marcello Foa fa ben sperare. Stanno arrivando continui segnali di importanti cambiamenti. Siamo al punto di non ritorno. Il Reddito di Cittadinanza è un tema già sdoganato,  entrato nelle discussioni tra amici al bar : non importa quanto tempo ancora dovremo aspettare, ma sarà molto difficile per politicanti di qualsiasi colore fare marcia indietro e negarne la concessione. Presto entreranno nel linguaggio comune altri temi come l’emissione  di una moneta nazionale, prima complementare all’euro, per poi diventare alternativa e prenderne definitivamente il posto. Non ci può essere una moneta comune per venti Paesi (e neanche per due) con leggi, tassazione, salari e diritti dei lavoratori differenti.
La moneta è la carta d’ identità dell’economia prodotta da un singolo Paese, l’espressione più autentica della sua capacità produttiva, della disponibilità di risorse da trasformare e dell’efficienza dei Governi eletti nell’amministrare la ricchezza prodotta a beneficio di tutta la popolazione.  


Lasciamo ora la parola a Charles Levinson nel suo commento introduttivo al libro di Joaquìn Bochaca:


"L’utilizzazione del sistema giuridico esistente mira ad isolare il potere di proprietà, d’impresa. Le grandi compagnie, diventando multinazionali, sono obbligate a praticare metodi di  money management  fraudolenti rispetto alle leggi, concepite per un sistema economico che non ha rispondenza con la realtà. Temporaneamente, la base della ricchezza può passare dalla produzione alla speculazione: la Montedison per tutto un periodo ha guadagnato più denaro dalle speculazioni in borsa, che dagli utili ottenuti con la vendita dei prodotti; oggi, la sua holding è diventata un vero colosso finanziario. E’ nelle banche che risiede il vero potere. Se il controllo non viene esercitato a questo livello, nulla è possibile. Ogni nazionalizzazione sarà votata al fallimento. Lenin aveva descritto la fase avanzata dell’imperialismo come una tappa dell’accaparramento delle finanze, ma non avrebbe mai potuto immaginare la complessità e la sofisticazione di questo potere manipolato attraverso le azioni, la creazione di holding e di compagnie finanziarie nel paradiso fiscale. Le banche sono industrie che lavorano con il denaro come materia prima (...) Allo stesso modo, la globalizzazione del sistema economico ha reso priva di senso qualsiasi distinzione tra banche di stato e banche private. In Occidente, un gran numero di enti è nazionalizzato, ma anche essi sono obbligati, come le linee politiche di governo, a seguire il volere della finanza moderna e ad agire esattamente nello stesso modo delle banche private. Attualmente banche e multinazionali sono organicamente legate tra loro, ed è impossibile distinguere il settore della produzione da quello delle finanze.  L’osmosi è totale: in Germania Federale, il 70% di tutte le azioni con diritto di voto sono sotto il controllo di tre banche commerciali; duecento industrie britanniche che rappresentano l’85% di tutta la produzione e centocinquanta società che coprono il 75% delle esportazioni dipendono da quindici grandi banche; negli Stati Uniti cinque delle 13.000 banche detengono il 90% dell’industria petrolifera, il 66% di quella siderurgica e delle aziende produttrici di macchinari e il 75% di tutta l’attività chimica (...)"
                                                   Charles Levinson



1

PAOLOMALEDDU.COM @ ALL RIGHT RESERVED 2018

INFO COOKIE POLICY | TERMINI DI SERVIZIO

Articoli correlati

Enthusiastically visualize adaptive catalysts for change whereas cross functional e-services.
Credibly negotiate efficient testing procedures rather than multifunctional innovation. ​

"E’ NELLE BANCHE CHE RISIEDE IL VERO POTERE" : Charles Levinson , pag. 18, La Finanza e il Potere, 1979

28/07/2018, 01:13

"E’-NELLE-BANCHE-CHE-RISIEDE-IL-VERO-POTERE"--:--Charles-Levinson-,--pag.-18,--La-Finanza-e-il-Potere,--1979

"Attualmente banche e multinazionali sono legate organicamente tra loro, ed è impossibile distinguere il settore della produzione da quello delle finanze. L’ osmosi è totale ... "

Create a website