a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}
freddie-collins-309833
PAOLO MALEDDU
PAOLO MALEDDU

Per maggiori informazioni, puoi scrivere a:

paolo.maleddu@gmail.com

+39 3496107688

Il Blog

La moneta è uno straordinario strumento di creazione e distribuzione di benessere per tutta l'Umanità. Non può esserlo solo per una esigua schiera di Usurai malati di delirio di onnipotenza.


29/07/2018, 17:49



...-LA-NATURA-...-IL-DONO-GRATUITO-DI-CUI-TUTTI-VIVIAMO-...


 Estrapoliamo quest’ unica frase da un brano di Maurizio Blondet che presenterò più completo in un prossimo post, per ribadire un concetto importantissimo che sfugge ai più : siamo tutti ricchi, ma c’è chi non vuole che ce ne rendiamo conto.



Siamo tutti ricchi, in quanto ciascuno è proprietario di una quota percentuale di tutte le risorse naturali presenti nel Paradiso Terrestre, questo Pianeta Azzurro sospeso nell’Universo.
Tutto ciò di cui l’Essere Umano (e tutti gli altri esseri viventi) ha bisogno per vivere è presente in Natura.


Qualcuno che ci ama ha risolto per noi, all’origine, ogni problema.  


Madre Natura ci regala gratuitamente e in quantità i suoi frutti per soddisfare ogni nostra esigenza. L’esistenza materiale dell’Essere Umano su questo Pianeta dell’Abbondanza non è altro che un lavoro di trasformazione delle risorse naturali in beni utili alla vita. Alcuni di questi doni, come acqua, funghi, asparagi, datteri, noci di cocco, uova, latte, legname et cetera, sono solo da cogliere. Altri, hanno bisogno di un nostro lavoro di preparazione e trasformazione,  ma sono tutti completamente gratuiti.


Ma se abbiamo a disposizione tanta ricchezza, per di più inestinguibile dal momento che si rinnova continuamente, perché una gran parte della popolazione mondiale è costretta a vivere tra sofferenza e ristrettezze economiche, se non in miseria?


Perché pochi avidi furbastri, usando un linguaggio incomprensibile per i più e facendo carte false ( leggi,  persone giuridiche, trattati internazionali ...), si impossessano con l’inganno delle risorse di tutti. 


A chi appartengono i boschi, le montagne ed i loro ghiacciai, i fiumi che ne discendono, gli oceani e le nuvole cariche di pioggia che poi scaricano su di noi e sulle nostre pianure?

E’ mai lontanamente pensabile che l’acqua venga privatizzata e che ci sia un proprietario della fontanella che disseta il Mondo?


Eppure sì, è proprio ciò che sta succedendo senza che noi ci battiamo per impedirlo, imbambolati e confusi dagli  effetti speciali  di Hollywood e dal luccichio della società dei consumi, il giocattolo che ci è stato messo in mano per  entertainment.  


E’ possibile che i popoli mediorientali da decenni ormai debbano vedere devastati i loro Paesi, le loro case rase al suolo e il fior fiore della gioventù sacrificata in guerre senza fine per l’unica colpa di vivere in territori ricchi di petrolio e gas naturali di cui altri  esseri non umani e senza volto vogliono impossessarsi a loro esclusivo vantaggio?


Le avide élites dominanti sono da sempre in lotta contro popolazioni ingenue e sottomesse alle quali portar via ogni avere. Tutto ciò è contro Natura, la Vita ha bisogno di equilibrio e Armonia: non può funzionare in un conflitto continuo con divisioni, competitività esasperata e sopraffazione. 


Non ci sarà mai pace sino a quando l’Altruismo non avrà la meglio sull’Egoismo. C’è tutto in abbondanza per tutti, che senso ha accumulare il superfluo a discapito di altri che  rimangono senza il necessario?


Gli antichi Veda indiani, millenni or sono, già ci spiegavano tutto: 


"Se si lascia un sacco di riso in un luogo pubblico, gli uccelli verranno a mangiare pochi chicchi e se ne andranno. L’essere umano invece si porterà via l’intero sacco. Si mangia tutto ciò che può stare nello stomaco, e quindi cercherà di custodire ciò che avanza. Secondo le Scritture, questo atto di accumulare più del necessario è proibito. Il mondo intero soffre a causa di ciò. 


E raggiungerà la pace suprema ... chi non ha né "io" né "mio". 





1

PAOLOMALEDDU.COM @ ALL RIGHT RESERVED 2018

INFO COOKIE POLICY | TERMINI DI SERVIZIO

Articoli correlati

Enthusiastically visualize adaptive catalysts for change whereas cross functional e-services.
Credibly negotiate efficient testing procedures rather than multifunctional innovation. ​

... LA NATURA ... IL DONO GRATUITO DI CUI TUTTI VIVIAMO ...

29/07/2018, 17:49

...-LA-NATURA-...-IL-DONO-GRATUITO-DI-CUI-TUTTI-VIVIAMO-...

Estrapoliamo quest’ unica frase da un brano di Maurizio Blondet che presenterò più completo in un prossimo post, per ribadire un concetto importantissimo che sfugge ai più : siamo tutti ricchi, ma c’è chi non vuole che ce ne rendiamo conto.

Create a website