a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}
freddie-collins-309833
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 

18/08/2018, 18:58



"Perché,-insomma,-tutto-l’intero-sistema-economico-della-Nazione-deve-vedersi-addebitata-la-moneta-creata-e-messa-in-circolazione-dalla-Banca-d’Italia?"


 "Moneta cartacea ... creata dal nulla ... e addebitata al Popolo, che, invece, ne dovrebbe essere l’unico proprietario, se lo Stato si riappropriasse la sovranità monetaria."



Terza parte dell’introduzione di Bruno Tarquini del bellissimo libro pubblicato nel 2001 (prima del cambio lira-euro) :

La banca, la moneta e l’usura - La Costituzione tradita


Perché, insomma, tutto l’intero sistema economico della Nazione deve vedersi addebitata la moneta creata  e messa in circolazione dalla Banca d’Italia?


Ora il cortese lettore forse si attende che l’autore gli fornisca, a tutte queste domande, le dovute risposte; ma l’autore, a costo di disilluderlo, fin d’ora tiene a rilevare che per poter dare, in questa materia, risposte che siano doverosamente complete ed esaurienti, occorrerebbe ripercorrere tutti i sentieri della Storia, almeno quelli degli ultimi duecentododici anni, e cogliere quel sottilissimo , ma solido, filo che lega tra loro le rivoluzioni, le guerre e gli eventi, che si sono succeduti nell’arco di questo lungo periodo, come in una tragica trama che forse, ai nostri giorni, sta giungendo al suo programmato completamento. E’ evidente che per fare tutto questo sarebbe necessario un impegno che andrebbe ben al di là di quello sufficiente per realizzare le poche pagine di questo libro; inoltre forse sarebbe controproducente gravare la mente e la pazienza del lettore con dosi troppo massicce di altre nuove cognizioni, capaci di stravolgere completamente le sue nozioni, così ben apprese tra i banchi della scuola e radicate dalle letture omologate al pensiero ufficiale e alla cultura corrente. D’altra parte, dare quelle risposte potrebbe essere interpretato (da qualche maligno) come un tentativo di influenzare, oltre il dovuto, l’intelligenza e la sensibilità del lettore, per cui è preferibile che egli, facendo esercizio di riflessione su quanto leggerà in questo testo, possa farsi un’idea propria dei problemi proposti e conquistare da sé, eventualmente, una risposta. Infatti, si è già posto in rilievo come non sia tanto importante convincersi della fondatezza di una o di un’altra tesi, in una determinata materia storica o economica che sia, quanto sapere che esistono altre ipotesi, oltre a quelle diffuse dalla cultura ufficiale. 
In questa sede forse è sufficiente rilevare che rivoluzioni e guerre, a partire dal 1789, hanno mirato pervicacemente ad un traguardo finale, come quello che si sta raggiungendo ai giorni nostri : la globalizzazione ed il Governo Mondiale, vale a dire una umanità ridotta a masse indistinte di consumatori ed un governo unico, come unico dovrebbe essere il pensiero, unico il mercato, unica la moneta. Moneta cartacea, naturalmente, creata dal nulla, messa in circolazione dalla Banca centrale, (presto Europea), e addebitata al Popolo, che, invece, ne dovrebbe essere l’unico proprietario, se lo Stato si riappropriasse la sovranità monetaria.



1
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Create a website