a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}
freddie-collins-309833
PAOLO MALEDDU
PAOLO MALEDDU

Per maggiori informazioni, puoi scrivere a:

paolo.maleddu@gmail.com

+39 3496107688

Il Blog

La moneta è uno straordinario strumento di creazione e distribuzione di benessere per tutta l'Umanità. Non può esserlo solo per una esigua schiera di Usurai malati di delirio di onnipotenza.


31/10/2018, 01:12



Il-Diluvio-:--"-Così-ascendi-al-di-sopra-delle-acque-del-diluvio-nelle-quali-il-nostro-mondo-sta-ora-annegando,-lacerato-dall’ego-e-succube-dei-desideri-del-corpo."
Il-Diluvio-:--"-Così-ascendi-al-di-sopra-delle-acque-del-diluvio-nelle-quali-il-nostro-mondo-sta-ora-annegando,-lacerato-dall’ego-e-succube-dei-desideri-del-corpo."


 "Eri nell"arca, distaccato da tutti i desideri egoistici ... poiché il traguardo finale è la correzione di tutto l’ego.."



Continuiamo con i brani tratti da "I Segreti del Libro Eterno", la lettura dei Kabbalisti del Pentateuco del Vecchio Testamento.

Il Diluvio


Maim  è il diluvio che sommergerà il tuo embrione spirituale se darai ascolto alle domande del corpo, distruggendo tutto ciò che hai costruito dentro di te con tanto duro lavoro. Non ascoltarlo!
Il diluvio arriva come una forza inarrestabile che può distruggere tutto. Quei desideri che non sono riusciti a sopravvivere alle domande, nel senso che non sono "entrati nell’arca", periranno nelle sue acque: "E ogni carne che si muove sulla terra perì". E, tuttavia, il paradosso è che, con tutta la sua spietatezza, il diluvio ha anche funzione purificatrice.


Ciononostante il diluvio purifica solamente coloro presso i quali prevalgono i desideri di conseguire il mondo spirituale. È come se l’uomo, avanzando verso l’obiettivo, non ascoltasse affatto le domande razionali del suo corpo, in nessun caso. In questo modo egli agisce come Noè, facendo di se stesso un’arca (trovando i libri giusti, l’insegnante giusto ed il giusto ambiente). Nell’arca troverà rifugio anche con i suoi numerosi desideri personali, che devono ancora essere corretti (ma che saranno corretti mentre l’arca "naviga" sulle acque del diluvio).
"Allora il diluvio continuò sulla terra per quaranta giorni e le acque crebbero e sollevarono l’arca, la quale fu sollevata al di sopra della terra". Qual è il significato di questi 40 giorni, durante i quali il tuo corpo ti bombarda con tutti i suoi desideri e con le domande apparentemente logiche: " Ma ?" e " Mi ?"
Quaranta è un numero molto significativo nella spiritualità. Naturalmente qui non stiamo parlando di giorni. Il numero quaranta rappresenta la qualità della donazione, la qualità del Creatore.

Quaranta è anche il valore numerico della lettera Mem. In Ebraico si scrive così: ם.  Come puoi vedere, assomiglia ad uno spazio racchiuso ma in realtà è composta da due lettere Dalet (ד ) unite insieme. Una delle due è diritta (deriva dalla parola Ebraica Delet - porta), mentre l’altra Dalet è capovolta. Se vengono unite insieme formano la lettera chiusa Mem (ם ). Però, al momento giusto, si distaccheranno.

Se riuscirai a resistere all’attacco violento della tua mente per questi quaranta giorni e a non cedere, "l’acqua solleverà l’arca" e "galleggerà sulla superficie dell’acqua". Ciò significa che le due lettere Dalet si chiudono e formano la lettera  Mem  "sigillata" e tu "galleggerai".
Diventerai un embrione spirituale nel grembo della madre (Colui che è Superiore, la Mem chiusa), che ti proteggerà, si prenderà cura di te e ti sfamerà. Rimarrai sotto la sua protezione fino a che non sarai cresciuto. La tua madre Superiore (Ebraico Ima) non lascerà che nulla ti faccia del male. Inizierai a galleggiare sull’acqua, verso il Mondo Superiore.


"...solo Noè si salvò, insieme a coloro che erano con lui nell’arca." In questo modo "l’acqua" si trasforma per te da forza distruttiva in Luce di misericordia, purificandoti ed aiutandoti ad avanzare. Così ascendi al di sopra delle acque del diluvio nelle quali il nostro mondo sta ora annegando, lacerato dall’ego e succube delle domande del corpo.

Ripetiamo un’ultima volta come potersi purificare invece di annegare quando arriva il diluvio e come diventare un "embrione spirituale" ed entrare in Mem. Per realizzare tutto questo devi scegliere i libri necessari ed iniziare a "lavarti" con questi testi, come se fossero acqua limpida. Immergiti nella Luce della Misericordia che, tramite lo studio corretto, ti purificherà all’esterno. La attirerai come una calamita leggendo questi libri ed essa ti riempirà dentro quando sarai pronto a ricevere la Luce e le sue qualità di donazione, così la Luce entrerà dentro di te.
È proprio la Luce della misericordia che ti aiuterà a rivelare il desiderio che, in mezzo a tutti gli altri desideri, è il desiderio chiamato Noè.

Come le acque del diluvio la stessa Luce "inonda" quei desideri e quelle forze dentro di te che devono essere "completamente immersi" al fine di detergerli e poterli poi utilizzare.
Per quanto tempo i tuoi desideri di crescita spirituale dovranno restare nell’arca? Per tutto il tempo necessario alle "acque del diluvio" per elevarli al di sopra della "terra" (i tuoi desideri residui), fino a quando non "annegano" nella Luce della Misericordia, lavandosi a tal punto che li potrai usare   correttamente per quel tuo unico desiderio, interiore e personale, conosciuto come "Noè".
"...E le acque continuarono a scemare fino al decimo mese; al decimo mese, il primo giorno del mese, apparvero le vette dei   monti ".

Eri nell’arca, distaccato da tutti i desideri egoistici. Non li hai usati ma sei rimasto "dentro" i libri ed i pensieri di ascesa spirituale, come un embrione nel ventre della madre. Eri sotto la protezione del Creatore, difeso da Lui.
Ti sei crogiolato in quel silenzio; era come il Paradiso. Ma adesso sei cresciuto e sei maturo ed il momento di emergere nel mondo si avvicina. È il momento di intraprendere "l’uscita d a l l ’a r c a ".
Fino ad ora hai continuato a pregare di nascere, il che è chiamato "innalzare  MAN" al Creatore, il Superiore.  MAN è l’acronimo di Mayin Nukvin (le acque femminili, il liquido amniotico).

Questo significa che devi iniziare il tuo cammino, devi "lasciare il ventre del Creatore", come succede con il liquido amniotico, per nascere ed iniziare a lavorare con i desideri egoistici "lievi". Questi desideri non li hai portati con te "nell’arca", li hai tenuti da parte in attesa del momento giusto. Ora che sono stati accuratamente lavati e detersi con le "acque del diluvio", è arrivato il momento di correggerli.

Così facendo ti avvicini sempre più al mondo spirituale, al Creatore, poiché il traguardo finale è la correzione di tutto l’ego. Solo allora ti sentirai libero, immortale ed assolutamente beato. Questo è ciò che il Creatore vuole per te. Questa è l’unica condizione sotto la quale puoi essere vicino a Lui.


Hai già iniziato a percorrere questo cammino. Non ti fermare!
 Quindi le "acque si rompono", proprio come succede con il liquido amniotico durante il parto.



1

PAOLOMALEDDU.COM @ ALL RIGHT RESERVED 2018

INFO COOKIE POLICY | TERMINI DI SERVIZIO

Articoli correlati

Enthusiastically visualize adaptive catalysts for change whereas cross functional e-services.
Credibly negotiate efficient testing procedures rather than multifunctional innovation. ​

Il Diluvio : " Così ascendi al di sopra delle acque del diluvio nelle quali il nostro mondo sta ora annegando, lacerato dall’ego e succube dei desideri del corpo."

31/10/2018, 01:12

Il-Diluvio-:--"-Così-ascendi-al-di-sopra-delle-acque-del-diluvio-nelle-quali-il-nostro-mondo-sta-ora-annegando,-lacerato-dall’ego-e-succube-dei-desideri-del-corpo."Il-Diluvio-:--"-Così-ascendi-al-di-sopra-delle-acque-del-diluvio-nelle-quali-il-nostro-mondo-sta-ora-annegando,-lacerato-dall’ego-e-succube-dei-desideri-del-corpo."

"Eri nell"arca, distaccato da tutti i desideri egoistici ... poiché il traguardo finale è la correzione di tutto l’ego.."

Create a website