a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}
freddie-collins-309833
PAOLO MALEDDU
PAOLO MALEDDU

Per maggiori informazioni, puoi scrivere a:

paolo.maleddu@gmail.com

+39 3496107688

Il Blog

La moneta è uno straordinario strumento di creazione e distribuzione di benessere per tutta l'Umanità. Non può esserlo solo per una esigua schiera di Usurai malati di delirio di onnipotenza.


04/12/2018, 01:24

Bruno Tarquini, Giacinto Auriti, moneta, controllo mentale



La-banca-la-moneta-e-l’usura----La-Costituzione-tradita--:--Bruno-Tarquini
La-banca-la-moneta-e-l’usura----La-Costituzione-tradita--:--Bruno-Tarquini


 "La Repubblica" , 1° giugno 1994 : "La religione di Bankitalia" : a chi appartiene questo quotidiano e quali interessi persegue?



 Riprendiamo con la pubblicazione di un altro breve brano del libro di Tarquini, nel quale ogni frase ha un gran peso e significato. In quello che segue si riporta, a pag. 43, che ...   le dottrine economiche dominanti ritenessero inammissibile  la concentrazione nell’autorità politica anche del potere monetario. 


Noi, in presenza di affermazioni tanto volutamente vaghe quanto opinabili, ci chiediamo : quali potentati economici DOMINANTI redigono le dottrine economiche DOMINANTI  e quali interessi perseguono, quelli dei popoli o altri delle classi DOMINANTI?


La storia dell’uomo ruota sempre attorno alla lotta per il potere tra CLASSI DOMINANTI e DOMINATI. E’ una storia dall’esito scontato, avendo i secondi, proprio per la loro condizione di DOMINATI, poche possibilità di prevalere: devono pensare a sopravvivere. Le cose potrebbero però cambiare in meglio.


"Ora, essendo lo Stato il compendio giuridico dei rapporti socio-economici e, nel concreto, lo strumento della classe sociale che esercita il dominio ..." (F. Ingravalle), per uscire dalla nostra condizione di dominati dovremmo sempre porci questa domanda :  economia, politica, storia, educazione e religione, da quali potentati economici vengono condizionate e quali interessi perseguono, quelli dei popoli o quelli delle CLASSI DOMINANTI? 

Per noi la risposta è scontata. Siamo anche convinti che la vita in generale sarà molto più serena e piacevole quando su questa Terra si inizierà ad agire nell’interesse di tutti gli esseri viventi che la abitano.


Segue il brano di Tarquini, tratto dal capitolo VI:


"Un potere (non autonomo e indipendente) ma incontrollabile"


Nella già ricordata comparsa depositata dalla Banca d’Italia nel giudizio civile instaurato dal professor Giacinto Auriti è stato affermato che "le decisioni riguardanti la quantità dei biglietti da immettere nel mercato ed i tempi dell’immissione competono alla sola Banca Centrale, in quanto strumentali all’esercizio delle funzioni di controllo della liquidità del sistema e di salvaguardia del valore del metro monetario, affidatele nell’ordinamento italiano (il corsivo è dell’autore, B. Tarquini)" .... " e ora trovanti fondamento, anche a livello comunitario, nell’art. 105 del Trattato di Maastricht sull’Unione Monetaria Europea". 


Sostanzialmente è quanto aveva dichiarato il Sottosegretario di Stato Vegas rispondendo ai senatori interroganti, anche al fine di dimostrare come le dottrine economiche dominanti ritenessero inammissibile la concentrazione nell’autorità politica anche del potere monetario. 


Ora sul punto desta veramente impressione il contenuto di un articolo apparso su La Repubblica del 1° giugno 1994, dal titolo già di per sé altamente significativo: "La religione di Bankitalia". Questo articolo, scritto con accenti che sembrano davvero ispirati al più cieco fanatismo, dopo aver affermato che "la continuità storica dello Stato italiano resta affidata alla Banca d’Italia assai più che alle altre Istituzioni", rileva che "la religione della moneta" deve rimanere integra nella sua ortodossia "al servizio di una divinità altamente simbolica - quel biglietto di banca firmato dal Governatore, che personifica il potere d’acquisto del cittadino - ma altresì una divinità che, se fedelmente servita, è dispensatrice di beni, mentre, quando viene tradita, si fa implacabilmente vendicativa"; e più oltre che "i Governatori sono i sacerdoti addetti al suo culto", i quali "se non fossero pienamente indipendenti e soggiacessero a poteri esterni la loro qualità liturgica verrebbe meno". 


Continua domani ...




1

PAOLOMALEDDU.COM @ ALL RIGHT RESERVED 2018

INFO COOKIE POLICY | TERMINI DI SERVIZIO

Articoli correlati

Enthusiastically visualize adaptive catalysts for change whereas cross functional e-services.
Credibly negotiate efficient testing procedures rather than multifunctional innovation. ​

La banca la moneta e l’usura - La Costituzione tradita : Bruno Tarquini

04/12/2018, 01:24

La-banca-la-moneta-e-l’usura----La-Costituzione-tradita--:--Bruno-TarquiniLa-banca-la-moneta-e-l’usura----La-Costituzione-tradita--:--Bruno-Tarquini

"La Repubblica" , 1° giugno 1994 : "La religione di Bankitalia" : a chi appartiene questo quotidiano e quali interessi persegue?

Create a website