a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}
freddie-collins-309833
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 

14/12/2018, 01:02

Prepotenza militare, controllo mentale



Fusione-Fredda-e-uranio-impoverito.--Le-scoperte-insabbiate,-usate-dai-militari-:---un-post-di-Mondart-del-7-luglio-2011


 L’incredibile boicottaggio della Fusione fredda - 3 - Solo l’ennesimo vergognoso intrigo di Stato in un mondo che dobbiamo tutti contribuire a migliorare.



Di seguito, il breve e chiaro post pubblicato da Mondart nel suo blog il 7 luglio 2011, e un video conclusivo sull’incredibile boicottaggio della Fusione Fredda e il suo uso per vergognosi scopi militari, altro meschino esempio della Grande Menzogna raccontata alle ingenue popolazioni mondiali da psicopatici a piede libero. Dal min. 16 si parla di uranio impoverito ad uso militare.


Fusione Fredda :  come volevasi dimostrare ...!


Ecco l’anello mancante a quanto già supposto ed esposto in articoli precedenti: come ben spiegato in questo video dal prof. Emilio Del Giudice (collega del defunto Giuliano Preparata nelle prime sperimentazioni italiane sulla fusione fredda ), le scoperte di nuove e rivoluzionarie forme di energia e la loro sperimentazione vengono scientemente occultate ed insabbiate, impedendone la loro conoscenza ed applicazione in ambito civile, solo per poterle usare impunemente a scopo militare.
Ecco così spiegato il fenomeno delle cosiddette "bombe ad uranio impoverito", che altro non sono che  "bombe nucleari tascabili"  a tutti gli effetti, nelle quali lo sviluppo di energia atomica con bassa massa critica è reso possibile, in modo occultato e non tradizionale, proprio attraverso l’applicazione delle nuove scoperte in campo energetico: fusione fredda ed effetto Bridgman. 


Come se ciò non bastasse, la sostanziale presa in giro è che il principio della fusione fredda viene qui applicato proprio per mascherare la reazione atomica ottenuta non tramite il tradizionale arricchimento preventivo dell’uranio, ma attraverso il suo arricchimento "istantaneo" al momento dello scoppio, sfruttando l’emissione di raggi gamma conseguenti al processo di fusione. 
Morale della favola, l’impiego di proiettili nucleari "non dimostrabili", in quanto non strutturati come un’atomica classica, nei quali tuttavia avviene una piccola reazione atomica, ottenuta con le tecniche congiunte messe a disposizione proprio dai nuovi studi in campo energetico: ecco nate le bombe ad uranio "impoverito", appunto, che così possono essere classificate come "armi convenzionali", in quanto non necessitano del preventivo procedimento di "arricchimento" dell’uranio. 


Armi che il solito maiale Veronesi non si vergogna pertanto a dichiarare "innocue" !


In sintesi: il principio della fusione fredda, che potrebbe fornire se usate in ambito civile energia infinita, economicissima, pulita e sicura, viene usato solo per rendere "politicamente corretto" (in quanto non strumentalmente dimostrabile) l’impiego di piccole bombe atomiche ... mentre a noi raccontano le storielle dell’ambiente, del solare, del fantomatico picco del petrolio, e ci fanno muovere col buon vecchio "Matteucci-Barsanti" risalente al 1853, gran bevitore di petrolio, appunto ...
                                   Mondart




1
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Create a website