a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}
freddie-collins-309833
PAOLO MALEDDU
PAOLO MALEDDU

Per maggiori informazioni, puoi scrivere a:

paolo.maleddu@gmail.com

+39 3496107688

Il Blog

La moneta è uno straordinario strumento di creazione e distribuzione di benessere per tutta l'Umanità. Non può esserlo solo per una esigua schiera di Usurai malati di delirio di onnipotenza.


16/12/2018, 01:01

moneta



Il-nostro-esposto-è-su-Comedonchisciotte.org-:-speriamo-che-qualcuno-di-voi-sia-invogliato-a-depositarlo-in-Procura.


 Invierò il file da integrare con i propri dati anagrafici a chiunque ne faccia richiesta alla mia mail : paolo.maleddu@gmail.com



Ecco il link del post dedicato dagli amministratori di Comedonchisciotte, che ringrazio di cuore, al nostro esposto (non riesco a fare lo screenshot ...). Devo purtroppo aggiungere che, nonostante i complimenti e i tanti consensi, nessuno si decide a fare il piccolo grande gesto di andare alla più vicina Procura della Repubblica e depositarlo. Noi, comunque, continueremo a spingerlo.


https://comedonchisciotte.org/esposto-depositato-alla-procura-della-repubblica-di-oristano/


Aggiungo pure due risposte ad altrettanti commenti, perché sempre attinenti ai temi trattati nel nostro blog:

paolo maleddu  Giorgio Ansan  a day ago


Non ho potuto rispondere prima a questo sofisticato ultimo commento per mancanza di tempo, e lo faccio volentieri adesso. 

La materia monetaria non è tanto complessa come vorrebbero farci credere gli autoproclamatisi esperti, ma è senza dubbio sfuggente e si presta perciò a molteplici interpretazioni. Per me le definizioni di moneta più semplici e più rispondenti alla realtà, sono quelle di Ezra Pound : "la moneta è il certificato di un lavoro svolto"; "la moneta è buona, autentica, quando ad ogni richiesta corrisponde una merce (un bene)"; quella di Aristotele secondo cui "la moneta ha valore per legge"; quella della "fattispecie giuridica" e del valore indotto di Auriti; e quella universalmente accettata di "misura del valore e mezzo di scambio". 

Una volta accettate queste definizioni, è chiaro che non posso neanche prendere in considerazione la moneta che nasce come debito, che produce interessi e ci introduce nel mondo della finanza speculativa, tanto caro agli attuali creatori di moneta (senza averne titolo) : i banchieri.

 Non entro pertanto in discussioni complesse e fuorvianti fatte di EROEI, BAU, shale oil, sconto e risconto, dove la Grande Usura ci vuole appunto portare. Non voglio neanche parlare di debito di Stato o bilancio in deficit : andate a chiedere ai proprietari della Federal Reserve e della BCE se soffrono di deficit nei loro bilanci !!

Il concetto di debito svolge la stessa funzione del peccato originale inventato dalla chiesa : quella di far sentire psicologicamente sottomesse e, appunto, in debito, le ingenue popolazioni mondiali, di proposito tenute ignoranti in materia monetaria. 

La moneta è un qualcosa di positivo, un dono circolare, un credito reciproco che ci facciamo l’un l’altro manifestandolo in un simbolo palpabile, una convenzione, un rapporto sociale. Un semplice documento contabile che manifesta in un simbolo cartaceo la ricchezza prodotta dalla capacità umana di trasformazione delle risorse che Madre Natura ci regala gratuitamente e in maniera abbondante. La moneta non può costare, è gratuita come tutto ciò che la Natura, il bene di cui viviamo, ci mette a disposizione. La moneta contabilizza e monetizza il lavoro dell’uomo e i beni (utili alla vita) prodotti.

 E’ uno straordinario strumento di creazione e distribuzione di ricchezza per tutta l’Umanità: non può esserlo soltanto per una esigua schiera di Usurai psicopatici malati di delirio di onnipotenza. Questi signori, facendo carte false (banconote, leggi, trattati internazionali ...) si vogliono impossessare, in pochi, delle risorse naturali appartenenti a tutta l’Umanità.

Parlare di moneta debito, sconto e risconto o prestito ad interesse, equivale a cadere nel tranello e fare il gioco degli Usurai apolidi.
Tutto ciò, caro Giorgio Ansan, senza polemica e sempre con buone intenzioni e animo costruttivo.



Seconda risposta:

paolo maleddu  Giorgio Ansan  22 minutes ago


Credo che fino al debito fittizio possiamo essere in sintonia, ma il mio esposto non ha a che fare con quella situazione ideale. Riguarda la situazione reale che, come ben sai, è molto differente. Sulle risorse naturali non sarei così pessimista. Il termine dell’attuale civiltà industriale sarebbe una buona notizia per tutti noi, ma non ci sarà nessun declino energetico. Tutto ciò che ci circonda, il visibile e l’invisibile, è energia vitale (il prana dell’induismo e il Soffio vitale delle culture più antiche) e non ha fine. Tesla lo disse oltre 110 anni fa J.P. Morgan: "perché far pagare l’energia, è gratis e infinita ... non c’è bisogno di bruciare residui fossili ...". L’energia è illimitata, c’è solo da riuscire a catturarla ed utilizzarla. Quella che non abbiamo è perché non è stata ancora scoperta. Quando si riesce, c’è però da fare i conti con la prepotenza dei potenti, come lo stesso Tesla o il boicottaggio della Fusione Fredda ben dimostrano. Infine, per quanto riguarda il tragitto tra Torregrande ed Oristano, già lo faccio in bicicletta tutti i giorni ... ben contento di poterlo fare !Sei stato qui da noi, o lo hai visto su google maps?



1

PAOLOMALEDDU.COM @ ALL RIGHT RESERVED 2018

INFO COOKIE POLICY | TERMINI DI SERVIZIO

Articoli correlati

Enthusiastically visualize adaptive catalysts for change whereas cross functional e-services.
Credibly negotiate efficient testing procedures rather than multifunctional innovation. ​

Il nostro esposto è su Comedonchisciotte.org : speriamo che qualcuno di voi sia invogliato a depositarlo in Procura.

16/12/2018, 01:01

Il-nostro-esposto-è-su-Comedonchisciotte.org-:-speriamo-che-qualcuno-di-voi-sia-invogliato-a-depositarlo-in-Procura.

Invierò il file da integrare con i propri dati anagrafici a chiunque ne faccia richiesta alla mia mail : paolo.maleddu@gmail.com

Create a website