a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}
freddie-collins-309833
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 

18/03/2019, 04:21

Moneta, Controllo mentale



"IL--SISTEMA--E’--DA-BUTTARE"-!---...-OPPURE--NO-?


 Altro acuto post di Mondart, pubblicato il 24 settembre 2011



Mondart aveva già capito perfettamente i meccanismi dell’inganno con il quale le classi dominanti ci tengono prigionieri all’interno di una fiction ogni giorno messa in scena per noi, il pubblico pagante. Il post precedente e questo ci spiegavano, già nel 2011, tutto nei minimi dettagli e in maniera egregia.

"IL SISTEMA E’  DA BUTTARE" !  ... OPPURE NO ?

A che gioco sta giocando l’Occidente ?

Abbiamo visto in un post precedente quanto sia difficile che un sistema "si rompa" per cause interne, e come invece il malfunzionamento sia spesso determinato dall’introduzione di un "virus esterno", che comincia ad agire alterandone i bilancieri che lo regolano. 

Oggi vediamo chiaramente che l’Occidente si sta autodistruggendo a tutti i livelli: economico, sociale, politico, militare e strategico; chi segue questo Blog sa ormai perfettamente che ciò, ben lungi dall’essere dovuto a cause intrinseche, è scientemente ottenuto attraverso l’introduzione di "virus e balòte" atti i primi ad alterare il "motore", la struttura funzionale, le seconde a nascondere ciò a livello di percezione di massa, facendo accettare il malfunzionamento quale pura dinamica interna, o deviando la percezione delle cause verso elementi assolutamente periferici di scarsa o nulla rilevanza.

E’ quindi giunto il momento di chiederci: "Possibile che l’Occidente intero sia diventato più stupido di una capra, tanto da autodistruggersi da solo, senza nulla fare per cercare di invertire in qualche modo tale tendenza? Possibile che si siano tutti bevuti il cervello ?  Possibile che chi sa concepire tali sottili meccanismi li faccia volutamente funzionare al contrario? O non c’è invece una precisa intenzionalità in tutto questo? Se è così, CHI e PERCHE’ lo sta facendo ? C’è un preciso disegno dietro tutto ciò ? Se sì, a chi giova ? E in questo caso, è un disegno a fin di male o a fin di bene ? Bisogna vedere in tutto ciò una qualche volontà di "nemesi storica", o solo uno scellerato nichilismo e perverso desiderio di auto-annientamento ?...

Poiché sono domande da far venire il mal di testa, ci riserviamo di dormirci su stanotte ... ed intanto vediamo ancora in sintesi i principali virus introdotti nei settori chiave del sistema "Occidente", e le balòte usate per dar la colpa al sistema stesso. Ribadiamo preventivamente la differenza strutturale tra "virus" e "balòte":

Il Virus: agisce a livello strutturale e SEMPE in modo occulto, ed è costituito da un’idea erronea cui si fa conseguire una sua reale applicazione pratica, ossia una sua concretizzazione funzionale (o meglio, disfunzionale) a livello sistemico.
E’ un’idea che si traduce occultamente in una disfunzione concreta.

La Balòta: agisce a livello di manipolazione della coscienza, ed è costituita da un’idea erronea introdotta tramite propaganda a livello suggestivo, psichico, emozionale, cui consegue un’applicazione che noi stessi mettiamo inconsciamente in pratica, andando a modificare il nostro immaginario del mondo e della realtà. 
E’ un’idea che si traduce in interpretazione distorta del reale.

VEDIAMO ALCUNI ESEMPI CONCRETI

1) "E’ tutta colpa del libero mercato" e "Lo Stato non può stamparsi i soldi, perché si avrebbe inflazione" ...

BALLE !!   Il libero mercato e la tecnica del "Fiat Money" porterebbero al PARADISO IN TERRA, se correttamente applicate ... il "virus introdotto" è che tali concetti sono applicati in pratica in modo OPPOSTO al loro postulato teorico:
Il "Libero Mercato", per esempio, non è in realtà per niente libero, in quanto del tutto monopolizzato da cartelli economici, alleanze occulte, privilegi, associazioni e tecniche mafiose (che vanno dalle banche alla bancarella) ...
In un mercato veramente "libero" da ogni interferenza monopolistica, e dove lo Stato non sia tenuto a "lavorare" per l’imprenditore, non si andrebbe oltre la piccola azienda di famiglia, in quanto una dimensione maggiore sarebbe automaticamente improponibile ed assolutamente non conveniente.
Tale concetto è stato splendidamente analizzato da John Kleeves nell’articolo al link:     la conclusione in breve è che il mercato "necessita" dello Stato come regolatore. La teoria del "Laissez-faire" introdotta dal liberismo è al contrario proprio IL VIRUS inoculato nel sistema mercato, virus che impedisce al bilanciere "Stato" di fare il suo lavoro, forzandolo nel verso contrario, in nome dell’iniziativa privata non regolamentata, a favorire i monopoli di cui sopra. (E questo porta al super-lavoro di una parte della "macchina", con iniziale vantaggio di una sola controparte, e rottura sistemica finale).
La tecnica del "Fiat Money" sarebbe parallelamente la fine di ogni problema economico per lo Stato che potrebbe sviluppare appieno tutto il potenziale di produzione e creatività insito nel suo territorio e nella sua popolazione. La massa monetaria circolante verrebbe dunque garantita dalla ricchezza REALE interna ... il "virus" introdotto è anche qui la privatizzazione di tutto il processo, che conduce prima ad un enorme vantaggio per una sola parte, ed infine alla rottura sistemica.
(Entrambe le tecniche andrebbero dunque riportate sotto il controllo dello Stato, e questo basterebbe a tornare a far funzionare la macchina; il perché si tenda invece ad arrivare alla sua rottura è già insito nell’analisi fatta : si tende a sfruttare al massimo la macchina a favore di una sola e ben precisa classe, e poi gettarla. Quindi si "acquisterà" una nuova macchina, facendola "malfunzionare" allo stesso identico modo).

2) "L’Uomo è naturalmente egoista, malvagio, cattivo e aggressivo" ...

BALLE !!  Come magistralmente dimostrato da Erich Fromm in "Anatomia della Distruttività Umana" (e da tutta la scuola analitica post-freudiana in genere) l’Uomo è naturalmente  portato al bene, ma contiene in sé anche una potenzialità aggressiva che può essere favorita dall’habitat sociale in cui è immesso fino alle estreme conseguenze del sadismo e della necrofilia. Coerentemente a tale assunto Fromm distingue infatti i modelli sociali in tre precise categorie: società che esaltano la vita, società distruttive e società necrofile, individuando in 5 punti fondamentali i "bisogni primari" intrinseci alla stessa struttura psico-fisiologica umana la cui corretta soddisfazione è causa necessaria e sufficiente al suo ottimale sviluppo e orientamento esaltante la vita. Indicazioni preziose e facili da perseguire ...
... Ma, anche qui, i "virus" introdotti a livello sociale (ben sostenuti da innumerevoli "balòte" filosofico-culturali sfornate ad hoc, a partire dalle filosofie illuministe in avanti) si ostinano a perseguire la direzione diametralmente opposta, alterandone i naturali bilancieri e intrinseche capacità di auto-correzione, conducendo l’Occidente ad essere quella civiltà di tipo completamente sadico e necrofilo che ben conosciamo ... ma anche questo non può che portare alla rottura sistemica, che qualcuno scientemente vuole.

3)  La Democrazia non funziona in quanto porta solo a corruzione e clientelismo ...

BALLE !!  La Democrazia non funziona perché sono stati introdotti dei virus in OGNI suo bilanciere interno, in modo da trasformarla nella palude che oggi conosciamo proprio perché privata ad ogni livello (da quello elettorale in su) di ogni concreta possibilità partecipativa, di controllo e di sovranità popolare. La Costituzione e gli organismi democratici sono stati così ferocemente attaccati e sostituiti da "trattati sovranazionali" (Trattato di Lisbona in primis) proprio perché potenzialmente ASSAI FUNZIONALI, e ben strutturati in modo da potersi regolare e sorvegliare a vicenda. Non a caso non solo si sono in questo modo raggruppati sotto un unico controllo quei poteri che in una democrazia sono stati concepiti per funzionare in modo separato e indipendente, ma si è annullato anche il "bilanciere ultimo", ossia quello costituito da Stampa e Media, il "cane da guardia" per antonomasia del potere, semplicemente invertendone la direzione di funzionamento.

(Anche qui le soluzioni sarebbero sin troppo facili da adottare, una volta individuati i virus e i malfunzionamenti da essi prodotti ... ma è ovvio che l’intenzione è altra, e per questo subentrano tutta una serie di "balòte" atte a spostare altrove l’attenzione, a far ricadere la colpa su aspetti secondari e ininfluenti quali i privilegi della Casta o le straordinarie doti copulative di Ercolino Sempreinpiedi ... l’intenzione a lungo termine è quindi anche qui di distruggere la macchina democratica per sostituirla con altro modello).

Basta così ... già da questi pochi ma basilari esempi vediamo come dei sistemi, in sé pensati e progettati per essere perfettamente funzionali, vengano infiltrati da "qualcuno" che vi inocula il virus del malfunzionamento.

Ora, guardando gli esempi riportati con l’occhio dell’artigiano, si vede benissimo che l’intenzione è quella di "distruggere la macchina" ...

... Guardandoli con l’occhio del pubblicitario si vede benissimo che essi altro non sono che un unico, gigantesco "Spot a favore della Cina" ... ma di questo ne riparleremo.
                                                         Mondart




1
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Create a website