a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}
freddie-collins-309833
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 

18/04/2019, 01:50

Controllo mentale



Psicopatologia-dell’élite-dominante-


 La Grande Menzogna mediatica, sempre più insopportabile



La Grande Menzogna mediatica, sempre meno credibile, sempre più insopportabile.


Inizio a comprendere ed invidiare quegli Yogi orientali che si chiudono al mondo materiale esteriore per aprirsi a quello spirituale interiore, ben più vasto. Si rivolgono al proprio IO, in contatto con la Coscienza Cosmica collettiva della quale siamo tutti parte, consapevolmente o meno, entrando così in quella superiore dimensione spirituale dove dovrebbero regnare pace e serenità. 
I Veda indiani consigliano da sempre di abbandonare ad una certa età, verso i 50 anni, il mondo del lavoro, la famiglia e gli affetti per dedicarsi per completo alla spiritualità, alla vita interiore, al rapporto con la divinità.


Pur accettando e rispettando la decisione di chi la compie, ho sempre visto questa scelta degli Yogi come un poco opportunistica ed egoistica. 

A chi non piacerebbe, lasciando inascoltato il rimprovero della Coscienza interiore, riuscire ad isolarsi dalla sofferenza che ci circonda, chiudere egoisticamente gli occhi o volgere lo sguardo altrove per non vedere il dolore altrui, pensare esclusivamente al proprio benessere spirituale? 

So bene che il loro atteggiamento pacifista e spirituale intende anche migliorare le condizioni dell’intera Umanità, ma non riesco a convincermi completamente. 
Sono pensieri che mi tornano in mente di quando in quando, ed ancora una volta in questi ultimi giorni. Farei volentieri a meno di sfogliare qualche giornale o sentire i titoli dei Tg televisivi, ma, decidendo appunto di continuare a vivere all’interno della comunità umana per poterci in qualche modo rendere utili, è necessario essere più o meno al corrente di ciò che succede intorno a noi.
Sempre più spesso diventa però veramente insopportabile sentire sulla propria pelle questa ipocrisia infinita che trasuda quotidianamente dalla Grande Menzogna, la Narrazione ufficiale dei media dei padroni: non se ne può più. 
Impossibile, dopo anni di attentati più o meno falsi, opportunamente pilotati in giro per l’Europa e sistematicamente attribuiti ad un non meglio identificato "terrorismo" dalle mille sigle di cui non si fa fatica ad immaginare e rintracciare i finanziatori, la periodica criminalizzazione di Putin o di altri leader che osano ribellarsi al neo-liberismo imperante, l’austerity per noi e i contemporanei salvataggi del Sistema Bancario, la biblica immigrazione agevolata di centinaia di migliaia di poveracci all’interno di un cinico progetto di dimensioni molto maggiori, i commenti interessati ed ipocriti del Papa bianco, l’invenzione del cambiamento climatico fortemente sovvenzionato e la spontanea  opposizione di una bambina superstar, l’antisemitismo intermittente  rispolverato secondo convenienza, le banche che continuano a chiudere bilanci in attivo crescente in sospetta controtendenza con la crisi che colpisce tutti gli altri, per finire con la guerra civile in Libia con coinvolgimento francese e Notre Dame in fiamme ... 

Ora, tutta la diplomazia internazionale, fortemente "preoccupata" (USA, Francia e Papa compresi), si auspica una soluzione pacifica della guerra civile in Libia: ma, ci chiediamo, non è proprio per creare instabilità permanente che venivano sistematicamente minacciati verbalmente, criminalizzati mediaticamente e quindi attaccati con droni notturni e bombe intelligenti (con insulsi pretesti che offendono il buon senso comune) i dittatori di Afghanistan, Iraq, Venezuela, Iran, Somalia, Sudan, Libia, Corea del Nord, Siria (i Paesi canaglia di Bush Jr. in seguito all’11 Settembre, ricordate?) ...


Il caso della civilissima, dignitosa e benestante Libia di Gheddafi è veramente emblematico. In questo blog abbiamo pubblicato diversi post al riguardo, e non è il caso di ripeterci. Si fa veramente difficile sopportare questa ipocrisia infinita che i media dei padroni continuano a riversarci addosso. 

Che dire poi del coinvolgimento emotivo dei giornalisti dei Tg televisivi nel leggere le notizie che devono riportare: sono senza dubbio persone intelligenti e ritengo che la quasi totalità di loro sia in buona fede. 

La domanda è : ma come fanno a non rendersi conto di trovarsi nel bel mezzo di una grande fiction, una rappresentazione mediatica della realtà  convenientemente ritoccata e quotidianamente messa in scena per noi, il pubblico pagante?


Una esigua schiera di psicopatici malati di delirio di onnipotenza continua a tenere in scacco una ancora ingenua maggioranza di 7 miliardi di Esseri Umani, scatenando guerre insensate per poi auspicarsi  soluzioni pacifiche.
Ci impongono una Narrazione cinica ed ipocrita con i loro media, per poi mettere ai vertici del potere dei personaggi intellettualmente modesti, grigi ed insensibili esecutori di ordini, come i nostri Monti, Letta, Renzi e Gentiloni; manifestamente inadatti a ricoprire tali incarichi come nel caso dell’infantile Presidente francese Macron, o persino vergognosamente dediti al bere, come è il caso dell’attuale Presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker.                                                                                                                                                         Ci vogliamo rendere conto della inadeguatezza al comando (per mancanza di sani valori morali e modestia intellettuale) di queste persone che pretendono di dettare al mondo le regole di vita?


Questa farsa non può durare.    

   


1
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Create a website