a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}
freddie-collins-309833
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 

02/06/2019, 01:01

Moneta, Controllo mentale



BIGLIETTI--DI--STATO,--NON--BANCONOTE--:--TUTTO--IL--RESTO--SONO--CHIACCHIERE


 CI SONO SPERANZE PER IL FUTURO? NON SPERANZE, SICUREZZE CHE LE COSE CAMBINO IN MEGLIO.



Diventa ogni giorno più difficile leggere i giornali o guardare le Tv: la Grande Menzogna è onnipresente. 

Il tempo di sopportazione si è ormai ridotto a pochi minuti ma, quantunque la tentazione sia forte, allo stesso tempo non ci si può isolare egoisticamente per rifugiarsi in cose più appaganti. Sarebbe una resa. E’ necessario restare minimamente aggiornati e continuare per lo meno a sfogliare i giornali o sentire i titoli dei Tg televisivi. 

A dire il vero, lo faccio ormai più con la speranza sempre presente di trovare una qualche notizia che alimenti la convinzione di un cambiamento che dovrà sicuramente avvenire; la delusione di ritrovare la solita insulsa propaganda mediatica si ripete però quotidianamente.


Continuiamo a vivere prigionieri di una grande  fiction  che tutti e tutto ingloba, ogni giorno messa in scena per noi (attori inconsapevoli, ma anche pubblico pagante), con grande dispendio di mezzi ed energie.  
Il gioco è truccato: come in ogni rappresentazione teatrale, si conosce in anticipo la trama. Vincitori e perdenti sono già noti. I perdenti di oggi saranno però i vincitori di domani. 

Largo spazio alle notizie insignificanti per alimentare il teatrino quotidiano: esaltazione delle banalità, oscuramento totale o banalizzazione dei temi importanti.


Show must go on.


Si può parlare di tutto, meno degli argomenti fondamentali. 


A volte viene voglia di mollare tutto, ma non possiamo permettercelo: già paghiamo un altissimo prezzo per la nostra ignoranza e l’indifferenza della parte onesta della popolazione inconsapevole. 


Lasciare che tutto vada come deve  e che la Natura faccia il suo corso? 

Anche questa non sembra una soluzione ottimale: tempi troppo lunghi per vite troppo brevi. 


 Stiamo sbagliando il modo di affrontare il problema? Probabilmente sì. 

Ma qual’è il giusto metodo? 

Sto bussando a molte porte, ma quelle che contano rimangono chiuse: nessuno vuole sentir parlare de La Grande Truffa dell’emissione monetaria.


Forse dovremo essere più concisi ed efficaci, andare al nocciolo delle questioni con messaggi brevi e significativi. Forse. Ed allora :


BIGLIETTI DI STATO, NON BANCONOTE : TUTTO IL RESTO SONO PAROLE AL VENTO.



1
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Create a website