a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}
freddie-collins-309833
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 

23/06/2019, 01:08

EZRA POUND, MONETA



Nel-momento-in-cui-si-concepisce-la-moneta-come-certificato-del-lavoro-svolto,-le-tasse-sono-una-anomalia-...-


 BIGLIETTI DI STATO : FIAT MONEY SENZA OBBLIGO DI RESTITUZIONE A CHICCHESSIA



 Ogni persona che abbia ben compreso cosa sia la moneta e quale sia la sua funzione (è il principale argomento di questo blog : vedi ultimo post del 18/06  "Corretta emissione monetaria : Il certificato del lavoro svolto di Ezra Pound") giunge da solo, come passo successivo, alla conclusione che le tasse sono un inganno, NON SONO DOVUTE. 

Per eseguire qualsiasi infrastruttura o lavoro utile allo Stato (dipendenti pubblici), non c’è nessuna necessità di mettere le mani nelle tasche dei cittadini per sottrarre loro i soldi già guadagnati con duro lavoro: è sufficiente emettere  certificati del lavoro svolto, documenti contabili che attestino, contabilizzino e monetizzino l’avvenuta esecuzione del servizio reso a favore della comunità.
Questi documenti contabili che seguono (come una qualsiasi fattura) il lavoro compiuto invece di precederlo (come le tasse previamente ed ingannevolmente raccolte), possono essere redatti con il solo uso di carta e penna, o stampando attrattivi biglietti di carta colorati, o digitando numeri in un computer. 


Vengono emessi senza creare alcun DEBITO PUBBLICO, dal momento che entrano in circolazione come pagamento diretto, e non hanno  l’obbligo della restituzione  a chicchessia. 

Acquisiscono valore (potere d’acquisto) PER LEGGE, convenzione cioè imposta, essendo dichiarati dal Governo valuta ufficiale del Paese. 


Se dunque tutti i costi delle infrastrutture necessarie e dei dipendenti pubblici per svolgere l’ordinaria amministrazione dello Stato vengono coperti da  certificati del lavoro svolto  emessi all’occorrenza, che bisogno c’è di recuperare dai cittadini  altri documenti contabili  con mille balzelli ???


Le tasse sono un inganno che trovano origine nella  Grande Truffa iniziale : la fraudolenta emissione monetaria a debito da parte dei banchieri privati.


Si può considerare una occasionale  imposizione di tasse per  brevi periodi, quelli strettamente necessari, nei rari casi in cui si riscontri un’eccessiva  quantità di denaro in circolazione.


Ancora una volta ci rivolgiamo a Ezra Pound per avere un rassicurante conforto alle nostre asserzioni. Le citazioni che seguono sono tratte da  "ABC DELL’ECONOMIA", pubblicato nel 1935:


L’istinto popolare contro la tassazione è salutare. 


Il problema più immediato è la distribuzione.


Nel momento in cui si concepisce la moneta come certificato del lavoro svolto, le tasse sono una anomalia, giacché sarebbe perfettamente semplice emettere tali certificati come lavoro svolto per lo stato, senza sprecare fatica per raccogliere certificati già in circolazione.


... pagamento diretto in moneta di nuova concezione per lavori di pubblica necessità. Ciò potrebbe con molta probabilità fornire la giusta misura dell’incremento del mezzo in circolazione necessario per mantenere sano il valore di scambio. 


E’ facilissimo incrementare il volume della moneta in circolazione senza deprezzarne il valore. 


Quando il necessario esiste, bisogna trovare i mezzi per distribuirlo alla gente che ne ha bisogno.
E’ compito della nazione fare in modo che i suoi propri cittadini abbiano quanto loro spetta, prima di occuparsi del resto del mondo.
(Sennò, qual’è il senso di essere "uniti" o organizzati in stato? Qual’è il significato di "cittadino"?)


Quando la produzione potenziale (la produzione possibile) di qualcosa è sufficiente a soddisfare i bisogni di ognuno, è compito del governo fare in modo che produzione e distribuzione siano realizzate.


Sin qui Ezra Pound. Le tasse da pagare sono un dogma profondamente radicato nelle menti della gente comune. Dopo migliaia di anni di imposizione fiscale la verità delle tasse non dovute è troppo destabilizzante per essere accettata senza comprensibili resistenze. Le tasse avevano senso quando si versavano in natura: ciascun membro contribuiva al bene comune cedendo parte del proprio raccolto o eseguendo qualche ora di lavoro a benefico dell’intera comunità.

Ai giorni nostri, tutti contribuiamo al benessere comune, ciascuno con il proprio lavoro : il fornaio fa il pane, muratori ed ingegneri le case, medici ed ospedali si prendono cura della nostra salute. Tutti noi mettiamo a disposizione della comunità il nostro personale talento, prendendo in cambio il frutto del lavoro altrui grazie all’intermediazione di piccoli documenti contabili, altrimenti chiamati denaro, che tengono aggiornata in tempo reale la contabilità tra chi deve dare e chi deve avere, senza nessuna necessità di pagare il pizzo ai Grandi Usurai. 

Le tasse non sono dovute perché la moneta attualmente in uso sull’intero pianeta è una  fiat money.

Ne parleremo in un post successivo, domani o nei prossimi giorni.






1
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Create a website