a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}
freddie-collins-309833
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 

25/06/2019, 20:01

CONTROLLO MENTALE



SEI--MILIONI--DI--ITALIANI--IN--POVERTA’


 IL PARADOSSALE FENOMENO DELLA MISERIA IN MEZZO ALL’ABBONDANZA



Ci sono dei momenti in cui non è facile riuscire a trattenersi dal commentare avvenimenti del teatrino politico nazionale, pur sapendo quanto poca importanza sia da attribuire  all’informazione dei media opportunamente allineati al dogma neoliberista.


C’è un mondo reale (percepito da ciascuno di noi a proprio modo) nel quale gli eventi scorrono così come avvengono, lieti o dolorosi che siano. E uno parallelo, virtuale, creato dalla rappresentazione che i media danno di questa successione di eventi. 
Noi viviamo nel mondo virtuale che ogni giorno radio, giornali, televisioni e cinema costruiscono per noi. 


Notizie ed immagini vengono sapientemente filtrate, ignorate o esaltate secondo convenienza.


Sono esattamente 24 ore che tutte le Tv aprono i telegiornali con uno spazio spropositato dedicato alla nomina di Milano-Cortina come sede delle Olimpiadi Invernali del 2026. Le celebrazioni dei membri della delegazione italiana inviata a Losanna a presenziare alla cerimonia  ufficiale della nomina, quantunque più spontanee, appaiano anch’esse eccessive, fuori luogo. 

Balza subito evidente agli occhi la volontà di dare un risalto forzatamente esagerato ad una notizia che, quantunque sicuramente positiva, in un Paese civile e consapevole dovrebbe essere data come poco più che normale. 

Questa mattina poi, si univano alla collettiva esaltazione mediatica le prime pagine di tutti i quotidiani nazionali, il Presidente del Consiglio e persino il Presidente della Repubblica.


 I membri della delegazione italiana, elegantissimi nelle loro divise impeccabili nuove di zecca, mi hanno ricordato quel gran parlare che si faceva qualche decennio fa, su quotidiani e riviste patinate, delle impeccabili divise firmate (Armani, se non sbaglio) delle hostess dell’Alitalia, mentre la compagnia colava a picco, distinguendosi per ritardi e disservizi.
Da noi, sempre grande importanza alle apparenze, molto poca alla sostanza.


Non riuscendo a sopportare tanta ipocrisia, continuavo a cambiare canale, imbattendomi dappertutto negli stessi festeggiamenti assolutamente fuori luogo, in stridente contrasto con la realtà quotidiana fatta di milioni di persone una volta benestanti ed ora impoverite, miseria diffusa e crescente criminalità spicciola da disagio economico. 


Credo che OGNI GIORNO Tg televisivi e quotidiani dovrebbero dare in prima pagina la seguente notizia : 


SEI MILIONI DI POVERI IN ITALIA.


OGNI GIORNO, aggiornando solo la cifra : SEI, SETTE, OTTO ...


Come sottotitolo aggiungerei : 


IL PARADOSSALE FENOMENO DELLA MISERIA IN MEZZO ALL’ABBONDANZA.


Come corollario finale potrebbe essere utile, per ricordare a politicanti e adulatori genuflessi dei media quale dovrebbe essere il primo obiettivo di un buon Governo, la frase ritrovata in numerose tombe della Valle dei Re : 


"Nella mia città mai nessun uomo trascorrerà la notte affamato




1
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Create a website