a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}
freddie-collins-309833
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 

21/07/2019, 01:01

MONETA, USURA, EZRA POUND



EZRA-POUND-:-IL--DENARO--STATALE,-CHE-RIPOSA-SULLA-RICCHEZZA-NAZIONALE,-DEVE-RIMPIAZZARE-L’ORO-DEGLI-USURAI


 L’emissione di denaro onesto è un servizio ... La sovranità nazionale è insita nel diritto ... di emettere denaro... una nazione priva di sovranità nazionale ... è una nazione di cretini incompetenti che scivolano verso la rovina.



In questo brano Ezra Pound ribadisce chiaramente, come suo solito, alcune verità fondamentali: il denaro deve essere emesso dallo Stato; l’emissione di denaro onesto è un servizio; la nazione che non emette denaro è priva di sovranità; la sovranità è insita nel diritto di emettere moneta; il denaro statale deve rimpiazzare l’oro degli usurai internazionali. (L’enfasi sulle parole sottolineate è mia).


 Il denaro statale 


"Nel 1816 Tommaso Jefferson faceva un’affermazione fondamentale chenon è stata mai bene assimilata, e tanto meno messa nel dovuto rapporto conle varie «proposte moderne» per miglioramenti speciali da portare all’attualedannato e rovinoso sistema - o piuttosto camorra - monetaria. 


Il lettore farebbe bene a incorniciare questa affermazione di Jefferson: 

«...E qualora i biglietti nazionali emessi abbiano a base (condizioneindispensabile) la garanzia data da imposte specifiche create per effettuareil riscatto ad intervalli fissi e ragionevoli, e siano di taglio atto alla circolazione, non sarebbe né necessario né equo gravarli di interessi,perché servirebbero a tutti gli scopi cui serve il denaro metallico cheverrebbe ritirato e da essi sostituito». Jefferson a Crawford, 1816.


 Questa formula dettata da Jefferson è sana. Se lo Stato emettesse ildenaro in quantità sufficienti per coprire le spese valide e giustificate, e se lofacesse circolare continuamente in modo che uscissero dal portone perrientrare dalla finestra fiscale, l’economia nazionale non soffrirebbe tempodi arresto.


 L’emissione di denaro onesto è un servizio, e quando lo Stato rendequesto servizio ha diritto ad un equo compenso, che differisce da quasi tuttele forme di tributo finora note. 

Dico «quando lo Stato lo emette», perché quando gli Stati sono deboli oincapaci, o quando fanno emissioni inadeguate, gli individui o i consorzi siassumono a ragione questo compito (o lo conservano da periodi pre-statali)e vale meglio, anzi è necessario, che la funzione monetaria continui adessere esercitata piuttosto che arrestarsi o cessare del tutto. 

Ma d’altra parte, quella nazione che abbandona lo strumento per misuraregli scambi alla mercé di forze estrinseche alla nazione, è una nazione inpericolo; è una nazione priva di sovranità nazionale. È una nazione di cretiniincompetenti che scivolano verso la rovina. 


Riassumiamo. 

La sovranità nazionale è insita nel diritto di emettere titoli o mandatiquantitativamente determinati che hanno diritto ai beni, cioè di emetteredenaro.

 Nessun altro reparto o funzione dello Stato andrebbe sorvegliato con curapiù gelosa che non questo, e in questo più che non in qualsiasi altro repartodell’amministrazione statale occorrono alti requisiti di moralità.

 Il denaro statale, che riposa sulla ricchezza nazionale, deve rimpiazzarel’oro manipolato da usurai internazionali. 



1
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Create a website