a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}
freddie-collins-309833
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 

03/09/2019, 01:01

SPIRITUALITA'



Siamo-davvero-creati-da-Dio?--
Siamo-davvero-creati-da-Dio?--


 Se la creazione sta pulsando dentro di voi e voi non ve ne siete accorti, non è una tragedia?



Cerco come al solito di tradurre liberamente i punti salienti per coloro che hanno difficoltà a seguire le parole di Sadhguru.


 "Siamo stati veramente creati da Dio?" è la domanda iniziale. Sadhguru spiega che la nostra idea di Dio nasce dalla necessità di trovare una risposta al perché della Creazione.

Chi ha fatto tutto ciò che ci circonda? Certamente, non l’abbiamo creato noi. Essendo Esseri Umani, pensiamo che nell’alto dei cieli ci sia un Essere superiore che abbia creato tutto.  Abbiamo bisogno di sapere. 

Vogliamo una spiegazione rassicurante o veramente cercare di capire? Possiamo investigare noi stessi o credere o non credere ad una spiegazione fornita da altri. Credere ci può dare tranquillità, ma non una risposta. Non credere, porta più confusione e sofferenza. 

La cosa meravigliosa nell’Essere Umano è, quando non sappiamo, ammettere di non sapere.  Possiamo credere, quando non sappiamo, ma è un grosso problema. Il fatto che io credo in qualcosa e tu in qualcos’altro è motivo di conflitto, non possiamo vivere nello stesso posto. 

Perché tante difficoltà? Non sarebbe bene ammettere di non sapere, dove sta il problema? 

La consapevolezza di non sapere fa diventare reale la possibilità di apprendere. Non sapere è credere. L’intelligenza umana è nella situazione migliore quando sa di non sapere e vuole apprendere. Se è convinta di sapere, smette di funzionare. 

Volete una intelligenza attiva o spenta? Sapendo di non sapere non avete contrasti con nessuno. 

Nella cultura degli yogi succede che ci identifichiamo con la nostra ignoranza, mai con la conoscenza. Non importa quanto sappiate o quanti libri abbiate letto, ciò che sapete è una parte infinitesimale della vostra esistenza, ma la vostra ignoranza è sconfinata. Quindi, identificandovi con l’ignoranza siete aperti all’apprendimento. 

Ancora non conosciamo completamente un singolo atomo. Se ci pensate bene, vi rendete chiaramente conto che non sapete niente. 

Da quando avevo 4 anni, ho capito di non sapere, mi faccio delle domande. Qualcuno mi dava un bicchiere d’acqua? Io la guardavo: cos’è l’acqua? So come usarla, a cosa serve, ma non so cos’è. 

Se fate abbastanza attenzione, questo universo apre le proprie porte solo a coloro che prestano abbastanza attenzione. Qualsiasi porta aperta, vi è stata aperta perché vi siete interessati a quell’aspetto della vita. Funziona solo in questo modo. Se vi interessate senza chiedere niente in cambio, senza decidere che un elefante è più importante di una formica, solo per capire, questo è la natura della creazione. 

Avete mai guardato attentamente una formica? E’ una macchina formidabile, complessa. Chiunque l’abbia mai creata, non ha dedicato alla formica meno tempo di quanto dedicato a voi. Dovete prestare attenzione a tutto, non ad una cosa in particolare. Il corpo funziona a partire dal cibo che mettiamo all’interno: qualunque sia l’origine della creazione, funziona partendo da dentro di voi. Non conoscendo la natura dell’origine della creazione, la chiamate Dio. In India abbiamo molti differenti termini. In questa parte del mondo, Dio è la risposta, la spiegazione all’origine della creazione. Dal momento che non avete spiegazioni per la creazione, dite che Dio ha fatto tutto questo. 

Dalla vostra esperienza di vita, si può affermare che la vita, la creazione sta funzionando dal vostro interno? Se sta funzionando dentro di voi e non riuscite a capire qualcosa lassù, può andar bene ugualmente, ma se non riuscite a spiegarvi qualcosa dentro di voi, non è una tragedia? 

Se la creazione sta pulsando dentro di voi e voi non ve ne siete accorti, non è una tragedia? Perciò, la mia intera vita ed il mio impegno è quello di evitare questa tragedia alla gente. 

...


1
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Create a website