a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}
freddie-collins-309833
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 

21/08/2019, 01:01



"-Ritengo-che-Hitler-fosse-un-santo-e-che-non-desiderasse-alcunché-per-se-stesso.-A-mio-parere,-egli-è-stato-raggirato-sull’antisemitismo,-la-qual-cosa-lo-ha-rovinato.-Questo-è-stato-il-suo-errore."-:-E.-Pound,-8-maggio-1945
"-Ritengo-che-Hitler-fosse-un-santo-e-che-non-desiderasse-alcunché-per-se-stesso.-A-mio-parere,-egli-è-stato-raggirato-sull’antisemitismo,-la-qual-cosa-lo-ha-rovinato.-Questo-è-stato-il-suo-errore."-:-E.-Pound,-8-maggio-1945


 La politica di Winston Churchill è caratterizzata dalla massima ingiustizia, rafforzata da una brutalità inaudita. Basti vedere la sua strategia di bombardare gli obiettivi non militari.



Questa è un documento rintracciabile da chiunque in internet. Per ora non sono riuscito a rintracciare la deposizione completa. Ad Ezra Pound non facevano certo difetto coraggio e coerenza con i propri ideali. 


La deposizione di Ezra Pound dell’8 maggio 1945


Aperto l’archivio storico ai Kew Gardens che contengono le carte rimaste finora segrete dell’interrogatorio dello scrittore arrestato dai partigiani a Rapallo il 3 maggio 1945. Ecco il documento della sua deposizione con, in fondo, la traduzione. Evidenziata la sua dichiarazione shock: "Ritengo che Hitler fosse un santo e che non desiderasse alcunché per se stesso. A mio parere, egli è stato raggirato sull’antisemitismo, la qual cosa lo ha rovinato. Questo è stato il suo errore"


 Il 2 maggio 1945 Ezra Pound viene arrestato da alcuni partigiani liguri a Rapallo, la cittadina in cui vive dal 1924. Il giorno stesso è consegnato ai servizi segreti americani.

Il 6 e il 7 maggio, Pound è tradotto a Genova e interrogato da Ramon Arrizabalaga (Counter Intelligence Corps, il controspionaggio militare) e dall’agente speciale Frank L. Amprim (Fbi). Lo scrittore americano è accusato di alto tradimento per aver collaborato con la propaganda della Rsi. Pound ricostruisce nel dettaglio le sue attività in favore del fascismo italiano fin dagli anni Venti.

L’8 maggio il poeta chiede di rilasciare un supplemento di deposizione, dinanzi al solo Amprim. Il documento consiste di due pagine.

Il 31 maggio, le tre deposizioni di Pound vengono inviate a Roma, all’attenzione del capitano Sidney Henderson (Counter Intelligence Corps, Quartier generale delle Forze alleate in Italia).

Ecco un estratto della dichiarazione dell’8 maggio. 


Faccio la seguente deposizione dinanzi a Frank L. Amprim, agente speciale dell’Fbi (Usa), allo scopo di completare le  mie precedenti dichiarazioni firmate. [...] Si tratta di una dichiarazione spontanea. Inoltre, sono stato messo al corrente da Amprim che questa potrà essere utilizzata contro di me nel corso di un procedimento giudiziario. [...].


Mi sono sempre battuto contro la censura. Anche in tempo di guerra, uno ha il diritto di criticare le cause scatenanti delle guerre in cui l’umanità è stata trascinata. E’ una situazione che perdura. Ovviamente, nessuno ha il diritto di fornire al nemico informazioni di natura militare. Ad esempio, dopo l’ingresso degli Stati Uniti nel conflitto mondiale, ho criticato il presidente Roosevelt perché ritenevo che egli fosse stato informato male e in maniera incompleta. Roosevelt subiva condizionamenti errati.


Non sono un antisemita. Io distinguo tra l’usuraio ebreo e il giudeo che si guadagna onestamente da vivere.


Hitler e Mussolini erano persone semplici che venivano dalla campagna. Ritengo che Hitler fosse un santo e che non desiderasse alcunché per se stesso. A mio parere, egli è stato raggirato sull’antisemitismo, la qual cosa lo ha rovinato. Questo è stato il suo errore.


Quando uno vede il caos in cui è precipitata l’Italia in seguito alla cacciata di Mussolini, si può capire perché c’era gente che credeva nei suoi sforzi.


La politica di Winston Churchill è caratterizzata dalla massima ingiustizia, rafforzata da una brutalità inaudita. Basti vedere la sua strategia di bombardare gli obiettivi non militari.


Tra le persone che raggiunsero l’Italia settentrionale nell’autunno del 1943, per aderire alla Rsi, vi era gente onesta che non ce la faceva proprio a sopportare il lerciume di Badoglio. E’ probabile che la resa agli Alleati abbia fruttato del denaro a Badoglio. Sono stati stampati i documenti delle sue ricevute. Esistono inoltre copie di lettere manoscritte in merito ai debiti esteri del re Vittorio Emanuele. Queste lettere sono state scritte da Vittorio Emanuele in persona. [...]. 


Ezra Pound

Genova, 8 maggio 1945



1
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Create a website