a:link {color:red;}a:visited {color:purple;}
freddie-collins-309833
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 

17/08/2019, 01:01

SPIRITUALITA'



"-...--il-Grande-Tutto--...---descritto-nella-Bhagavad-gita."


 L’essere individuale è solo un frammento del Signore ... : Swami Prabhupada



A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada 


Dall’Introduzione alla Bhagavad-gita 


L’essere individuale è solo un frammento del Signore, creato per contribuire alla sua gioia.


Così l’essere individuale ha il preciso compito di essere unito al Signore in uno spirito di "cooperazione". 

Le mani portano il cibo alla bocca, i denti lo masticano, le gambe trasportano il corpo e tutti agiscono per soddisfare lo stomaco, la "centrale d’energia" da cui dipende l’organismo intero. Nessuna parte può godere indipendentemente. 

Si nutre un albero annaffiando le radici, non i rami, e si nutre il corpo alimentando lo stomaco.

 Questo rapporto esiste anche tra il Signore, creatore e beneficiario di tutto ciò che esiste, e gli esseri viventi, Sue creature subordinate. 

Essendo parti del Tutto, parti di Dio, la Persona Suprema, gli esseri devono contribuire alla Sua gioia; soltanto così troveranno la felicità, come le parti del corpo soddisfano le loro esigenze solo attraverso lo stomaco. Ogni tentativo d’indipendenza può causare solo delusione e frustrazione, come se le dita della mano tentassero di gustare da sole il cibo invece di darlo allo stomaco. 


Dobbiamo dunque sforzarci di soddisfare il Signore nonostante la nostra tendenza a sfruttare l’universo materiale indipendentemente da Lui e a crederci creatori e maestri, tendenza che esiste in noi perché in origine esiste in Dio, il vero creatore dell’universo. 


Il controllore supremo, gli esseri che Egli domina, la manifestazione cosmica, il tempo eterno e il karma (l’azione) costituiscono dunque il Grande Tutto, completo in Sé stesso, detto Verità Suprema e Assoluta, e descritto nella Bhagavad-gita


Sri Krsna è questo Tutto perfetto, questa Verità Assoluta. Egli è Dio, la Persona Suprema, e ciò che esiste è la manifestazione delle Sue energie.  



1
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Create a website